Fc Messina, Costantino: "Contento per il gioco ma si poteva vincere"

Un buon primo tempo, meno bene il secondo e i giallorossi devono accontentarsi di un 1-1. L'analisi del tecnico che, comunque, ha apprezzato la prestazione e il carattere dei suoi giocatori
01.09.2019 19:18 di MNP Redazione Twitter:    Vedi letture
Fc Messina, Costantino: "Contento per il gioco ma si poteva vincere"

Un solo punto alla prima interna per l’Fc Messina, che non è riuscito ad andare oltre l’1-1 contro il Licata. Un risultato sul quale pesa il secondo rigore fallito da Carbonaro e altre occasioni fallite, ma che nel complesso soddisfa il tecnico Massimo Costantino: “Siamo contenti per il gioco perché la squadra si è espressa bene. Nel secondo tempo non abbiamo fatto benissimo, mentre nel primo siamo stati anche eccessivamente brillanti. Siamo partiti fortissimo, abbiamo creato diverse occasioni e sembrava fin troppo facile, poi il loro rigore ha rimesso tutto in discussione e noi non siamo stati cattivi e determinati a rimettere il risultato a posto. Sono contento della prestazione offerta dai ragazzi”.

Una prova generale di buon livello, con una squadra che ha dimostrato di giocare bene con il 4-3-3 e che non ha fatto pesare le assenze: “È stata costruita per questo sistema, si è visto, ci siamo riusciti bene ma bisogna far gol. Regalare a qualsiasi avversari giocatori come Fissore, Melillo, Coria e Aladje non è un aspetto secondario perchè sono importanti, ma chi è sceso in campo ha fatto il proprio dovere. La partita di poteva e doveva vincere ma sono contento. Dispiace, ma abbiamo fatto una buona gara, abbiamo anche preso qualche applauso dalla tribuna e questo vale tanto”.

Superato positivamente anche l’impatto con il “Franco Scoglio”. L’Fc Messina, infatti, era alla prima nell’impianto cittadino: “Stamattina siamo venuti proprio per evitare che facesse un brutto scherzo ai ragazzi perché giocare qui è stimolante ed emozionate. Per come siamo partiti non credo che la squadra abbia accusato l’emozione della prima – ha concluso mister Costantino - e questo è un segnale positivo, perché vuol dire che la squadra ha personalità e mi fa ben sperare per il futuro”.