Fc Messina, Costantino: "I giocatori si butterebbero nel fuoco per me"

Grande esaltazione in casa giallorossa dopo il 3-0 ai danni dell'Acr: "Ho sposato il progetto perché ci credo, costruendo una squadra di uomini veri"
03.11.2019 20:59 di Antonio Billè Twitter:    Vedi letture
Massimo Costantino
Massimo Costantino

Raggiante e orgoglioso Massimo Costantino, tecnico del Football Club, dopo il trionfo dei suoi nella stracittadina con il Messina: “Era un esame determinante - spiega - ne eravamo coscienti e sono strafelice di averlo superato in questo modo, grazie alla nostra filosofia di gioco. La chiave della partita sta nei due gol a inizio ripresa, anche se nel primo tempo siamo arrivati un paio di volte in area di rigore e solo per un pelo non abbiamo fatto gol con Dambros e Coria”.

Eppure, all’inizio della settimana, la panchina di Costantino ha traballato: “Mi sono sentito in discussione - afferma - l’ho letto perché me l’avete detto tutti e ci ho anche creduto, quindi sono orgoglioso che i ragazzi abbiano dato questa riposta sul campo, vincendo anche per far capire che siamo un gruppo unito e coeso e che si butterebbero anche nel fuoco per il proprio tecnico. Io sono abituato a ragionare sul progetto, l’ho sposato e ci credo tanto e l’obiettivo è cercare di far crescere questa squadra il più possibile. Al di là dei punti in classifica, credo di aver creato una squadra prima di uomini e poi di calciatori”.