Fc Messina, Costantino: "Indicazioni importanti ma dobbiamo lavorare"

Test positivo per valutare la squadra e i giovani in rosa, ma la squadra deve crescere. Comunque il primo vero match ha soddisfatto il tecnico
19.08.2019 09:11 di MNP Redazione Twitter:    Vedi letture
Fc Messina, Costantino: "Indicazioni importanti ma dobbiamo lavorare"

L'esordio allo stadio "Lopresti" ha regalato il primo successo all'Fc Messina, che si è imposto 1-0 sulla Palmese superando cosi il turno preliminare di Coppa Italia. Un debutto positivo che ha soddisfatto mister Massimo Costantino: "Vincere fa sempre piacere ed è importante. È stata la nostra prima vera partita dopo le amichevoli senza tanti calciatori e con compagini di categoria inferiore. È stata la prima vera gara, sono contento perchè il gruppo ha dimostrato grande affiatamento e quello che ho visto in allenamento sono riuscito a constatarlo anche in questa gara di Coppa Italia. Le indicazioni sono state importanti ma è chiaro che dobbiamo lavorare ancora tanto e sicuramente non serviva questa gara per saperlo. Abbiamo bisogno anche di completare la squadra , è evidente, ma iniziare bene è importante, anche perchè aver superato il turno ci dà la possibilità di giocare un'altra gara ufficiale e prepararci bene per la prima di campionato".

Un test che è quindi una tappa di avvicinamento al campionato e per valutare i tanti giovani in rosa: "Sotto questo aspetto è stata una gara importante. La squadra ha risposto bene - ha continuato il tecnico - soprattutto i giovani che erano tanti e quando è uscito Melillo avevamo solo cinque over in campo. Ho visto i ragazzi all'opera e sono contento. Penso che quando riusciremo a essere al completo saremo una squadra che potrà dare filo da torcere a tutti".

Tanti aspetti positivi quindi, ma, pur ufficiale, le vere partite saranno altre, anche se l'Fc ha dimostrato una buona tenuta fisica: "In Sila abbiamo lavorato abbastanza bene e ce l'aspettavamo. Abbiamo trovato un avversario tosto, che a livello fisico era in ritardo rispetto a noi e quindi - ha concluso mister Costantino - bisogna essere onesti. Ora aspettiamo il prossimo test per cercare di migliorare e crescere ancora dal punto di vista fisico e tecnico-tattico".