Fc Messina, Costantino: "L'approccio doveva essere migliore"

Il tecnico giallorosso ammette gli errori commessi dalla sua squadra soprattutto in avvio di gara, ma ha giudicato "clamorosamente sbagliato" il rosso a Carrozza
10.11.2019 21:39 di MNP Redazione Twitter:    Vedi letture
Fc Messina, Costantino: "L'approccio doveva essere migliore"

Un ko interno tanto inatteso quanto doloroso per l’Fc Messina, che ferma a cinque i risultati utili e perde l’occasione di avvicinare ulteriormente la zona play-off.
Un gol per tempo per il Castrovillari e i giallorossi escono sconfitti 2-0: “Una gara difficile da commentare sotto diversi punti di vista, ma sicuramente il nostro approccio doveva essere sicuramente migliore. Ci siamo ripresi, abbiamo cominciato a pungere, a entrare in area di rigore lateralmente e poi al primo tiro in porta abbiamo subito gol. La squadra ha continuato a giocare e stavamo facendo bene”, ha commentato mister Massimo Costantino, che non ha visto la sua solita squadra brillante e ha faticato molto a farsi vedere in zona offensiva: “Non siamo stati i soliti, ma poi c’è stato questo infortunio del direttore di gara, che è un episodio fondamentale perché è stato allontanato un nostro giocatore nel primo tempo in modo clamorosamente sbagliato”.

Decisamente in disaccordo con l’arbitro, che ha espulso Carrozza costringendo l’Fc a giocare l’intera ripresa in dieci: “Nonostante questo abbiamo fatto meglio nel secondo tempo, ma non siamo riusciti a pareggiare anche se l’avremmo meritato”, ha aggiunto il tecnico che nel match contro i calabresi non ha potuto utilizzare l’infortunato Melillo e lo squalificato Carbonaro: “È l’uomo più in forma in questo momento, ma abbiamo preferito non snaturarci cambiando solo gli uomini. Non mi pento della scelta Carrozza, ma Carbonaro in questo momento è il valore aggiunto”.

Uno stop nel momento in cui i giallorossi avrebbero dovuto dare qualcosa in più e ora dovranno ricominciare dalla sfida in casa del Troina: “Questa squadra ha dimostrato che può vincere contro chiunque. Da martedì lavoreremo con la consapevolezza che dovremmo cercare di vincere a Troina”.