Igea Virtus, Fontana: “Non è stato facile, ma era importante vincere”

Il difensore barcellonese ha deciso il match contro l'Isola Capo Rizzuto: “Ce la giocheremo sempre a viso aperto”
08.01.2018 11:22 di MNP Redazione Twitter:   articolo letto 123 volte
Francesco Fontana
Francesco Fontana

L'Igea Virtus del tecnico Giuseppe Raffaele ha battuto di misura il fanalino di coda Isola Capo Rizzuto tra le mura amiche dello stadio comunale “D'Alcontres-Barone” di Barcellona nella prima giornata di ritorno del Girone I del campionato nazionale di Serie D.

I barcellonesi volano al secondo posto in graduatoria a quota 34 punti, a pari merito con Vibonese e Nocerina, con tre punti di vantaggio sull'Acireale che occupa la quinta posizione e con sei punti sull'Ercolanese che occupa la sesta piazza.

Isola Capo Rizzuto sconfitta con il risultato di 1-0 al termine dei novanta minuti, con la rete del difensore Francesco Fontana al termine della prima frazione di gara che ha deciso il match: “Non è stata una partita semplice, ma era fondamentale vincere per iniziare bene l'anno - ha dichiarato l'esperto difensore siciliano - . Sapevamo che non sarebbe stato facile, a prescindere dalla classifica, anche perché dopo una sosta non bisogna mai dare nulla per scontato”.

L'atleta giallorosso, però, non si sbilancia sugli obiettivi stagionali, nonostante un secondo posto a dir poco sorprendente e sopra ogni più rosea aspettativa: “Noi non ci dobbiamo sbilanciare - conclude - , i nostri obiettivi sono ormai noti, dobbiamo raggiungere la salvezza matematica e dopodiché vedremo dove riusciremo ad arrivare. Siamo sempre concentrati, ci aspettano due gare difficili contro Sancataldese e Nocerina, ma ce la giocheremo a viso aperto contro entrambe”.