Igea Virtus, Kacorri: “Obiettivo salvezza, poi si vedrà...”

Il giovanissimo attaccante è andato a segno ancora una volta
 di MNP Redazione Twitter:   articolo letto 158 volte
Luis Kacorri
Luis Kacorri

L'Igea Virtus si conferma tra le mura amiche dello stadio comunale “D'Alcontres-Barone” di Barcellona e supera il Portici con il risultato di 2-1. Match dalle mille emozioni, in cui i giallorossi sono passati in vantaggio con Luis Kacorri dopo otto minuti, prima dell'immediato pareggio di Emanuele Murolo. A chiudere definitivamente i conti la rete del mediano Francesco Pitarresi al termine della prima frazione di gara, con l'Igea Virtus che conquista così il suo dodicesimo punto stagionale in sei partite, frutto di tre vittorie e tre pareggi. Giallorossi ancora imbattuti assieme alla capolista Ercolanese, al terzo posto in graduatoria e sempre più sorprendenti.
Estremamente soddisfatto il giovanissimo attaccante albanese Luis Kacorri, classe 1998, al suo secondo gol in campionato: “Sono molto felice - ha dichiarato la punta igeana - , cerchiamo di dare il massimo per salvarci, poi si vedrà dove arriveremo alla fine. Intanto dobbiamo cercare di raggiungere al più presto i quaranta punti e lavorare con in testa quest'unico obiettivo”. Domenica prossima l'Igea Virtus affronterà in trasferta l'Acireale in un derby dal sapore particolare: “E' una partita molto sentita, noi daremo il massimo come sempre e cercheremo di far bene. Prepareremo e studieremo la partita nei minimi dettagli assieme al mister Giuseppe Raffaele e ci alleneremo bene”. Infine, una dedica speciale: “Dedico il gol e la vittoria a Simone Fioretti che ha perso la nonna due giorni fa. Tutta la squadra è con lui”.