L'Fc Messina chiude i primi ingaggi: ecco Giuffrida e Miele

Doppio colpo a centrocampo per il duo Ferrante-Morello. Il catanese è un fedelissimo di Costantino, mentre il classe 2000 è reduce dall'esperienza di Savona. Sfumato Crucitti che piace anche all'Acr
24.06.2019 15:38 di MNP Redazione Twitter:    Vedi letture
Giovanni Giuffrida
© foto di Giuseppe Scialla
Giovanni Giuffrida

Lo aveva anticipato il ds Davide Morello: “Le trattative ci sono”. E l’Fc Messina ha praticamente chiuso le prime con gli arrivi di due centrocampisti.

Mister Massimo Costantino ritrova uno dei suoi giocatori di fiducia: Giovanni Giuffrida vestirà la maglia giallorossa. Il classe 1985 è il primo innesto del club appena rilevato da Rocco Arena: catanese con un passato in Sicilia tra Milazzo, Modica, Giarre e Adrano, Giuffrida ha già condiviso con mister Costantino le esperienza con Vigor Lamezia e Torres, prima che il centrocampista giocasse con Maceratese, Vibonese e Reggina.

Accordo raggiunto a Taormina, momentaneamente base dell’imprenditore e presidente dell’Fc che, con il dg Ferrante, ha chiuso il primo ingaggio. Un elemento d’esperienza per cominciare ad allestire la nuova squadra, che potrà contare anche sul giovane Francesco Miele. Di origini napoletane, il classe 2000 è cresciuto nelle giovanili della Fiorentina, prima del passaggio alla Carrarese, ma solo lo scorso anno ha esordito in Serie D con la maglia del Savona. Nella formazione ligure, Miele ha collezionato 33 presenze e, dopo aver chiuso la stagione al terzo posto nel girone A, si è fermato in semifinale play-off.

Sono solo i primi due elementi del nuovo corso e, nei prossimi giorni, sono attesi numerosi rinforzi per modellare una squadra che possa rispondere alle richieste e allo schema (4-3-3) di mister Costantino. Tra i giocatori seguiti, pare sfumata la trattativa che portava ad Antonio Crucitti, centrocampista offensivo che, nell’ultima stagione con la Cittanovese, ha siglato ben 21 reti. Sul talentuoso ex numero 10 calabrese, intenzionato a restare al Sud nonostante la corte di qualche club professionistico, c’è anche l’interessamento di Acr Messina, Savoia e Corigliano.