L'Fc Messina si rialza in Coppa. Prossima tappa a Biancavilla

Bevis e Aladje firmano il passaggio del turno, riscattando la prova opaca contro il Corigliano. Domenica trasferta in terra etnea per riprendere il cammino anche in campionato
19.09.2019 09:50 di MNP Redazione Twitter:    Vedi letture
Bevis in azione
Bevis in azione

All’indomani della sfida contro il Corigliano l'attenzione è stata subito rivolta alla gara di Coppa Italia contro la Cittanovese, che poteva rappresentare un’ottima occasione di rilancio per il Football Club Messina. Al termine dei novanta minuti dei 32esimi di Coppa, i giallorossi portano a casa un passaggio del turno frutto di una buona prestazione sotto tutti i punti di vista.

Il match contro i calabresi, infatti, è stato l’occasione per mister Costantino di far giocare tanti giovani e avere risposte importanti dal suo gruppo. La qualificazione, inoltre, garantirà a Marchetti e compagni di poter giocare un’altra gara contro un avversario del proprio girone prevista per inizio ottobre. Il 2-0, maturato sotto un sole cocente in un pomeriggio decisamente estivo, ha evidenziato due aspetti fondamentali: la voglia e la grinta dei giovani e una ritrovata solidità difensiva. In particolare il reparto arretrato è finito sul banco degli imputati dopo l’ultima uscita in campionato. Fissore è stato praticamente perfetto mentre Brunetti, sino alla sostituzione, ha dominato sulla fascia sinistra formando una coppia esplosiva con Bevis. Quest’ultimo, reduce da una prova decisamente opaca contro il Corigliano, è tornato a mostrare la sua esplosività trovando uno splendido gol dal limite dell’area.

Dopo il vantaggio giunto al 18’, il Football Club Messina ha chiuso la pratica già al 25’ con il calcio di rigore procurato e trasformato da Alberto Gomes Aladje. L’attaccante, al suo quinto gol consecutivo tra campionato e Coppa, è un punto di riferimento fondamentale per la squadra. Da mattatore d’area sino a rifinitore, il portoghese è un giocatore totale che dovrà dare il suo contributo decisivo nella prossima trasferta di Biancavilla. La gara di ieri, infatti, è stato un ottimo test in vista del prossimo turno di campionato. I giallorossi affronteranno un’altra temibile matricola dopo il Corigliano. Gli etnei si trovano a 6 punti in classifica, hanno eliminato il Palermo in Coppa ma sono reduci da una pesante sconfitta contro il Licata.

Mister Costantino potrà contare su Giuffrida, tenuto a riposo contro la Cittanovese, sul recuperato Melillo e su Quitadamo e Carbonaro, squalificati nel turno di Coppa. Tra gli indisponibili, invece, figurerà Dambros per il quale si attendono i tempi di recupero dopo l’infortunio nell’ultima gara di campionato. Gli ultimi allenamenti e la rifinitura di sabato scioglieranno i dubbi del tecnico in merito all’undici iniziale da schierare domenica. La difesa sarà confermata in blocco, mentre sembra scontata la presenza di Correnti come under 2001. Ezequiel Melillo si candida per una maglia da titolare a centrocampo, mentre scalpita anche Bevis per sostituire Dambros. La sfida contro la Cittanovese lascia ottime sensazioni; adesso il gruppo giallorosso è chiamato a un’importante prestazione sul difficile campo di Biancavilla.