L'Igea Virtus fuori a testa alta: lo 0-0 premia la Cavese

 di MNP Redazione Twitter:   articolo letto 1326 volte
L'Igea Virtus fuori a testa alta: lo 0-0 premia la Cavese

Semifinale dei play-off del Girone I del campionato nazionale di Serie D. L'Igea Virtus del mister Giuseppe Raffaele, quarta in graduatoria al termine della regular-season, fa visita alla temibile Cavese del mister Emilio Longo, terza in classifica al termine del torneo. Il team campano ha due risultati a disposizione: al termine dei novanta minuti, infatti, in caso di parità si andrà ai tempi supplementari, ma in caso di pareggio dopo i centoventi minuti passerà il turno la miglior classificata, dunque la Cavese.
In finale chi passerà il turno si scontrerà con la vincente del match tra Rende e Gela, con il club calabrese che giocherà in casa ed avrà due risultati a disposizione.

Primo tempo: Primi quindici minuti di gara molto equilibrati, nessun tiro in porta ma match piuttosto piacevole e giocato a buon ritmo da entrambe le squadre, nonostante il caldo. Al 15' il primo ammonito della gara è Dall'Oglio per un intervento falloso ai danni di Giglio. Ottimo assist di Biondo al 18' per l'accorrente Lescano che, però, non controlla bene la sfera a tu per tu con Conti. Al 25' il gioco si ferma per un infortunio del direttore di gara. Si riprende dopo alcuni minuti di pausa. Bella punizione di Rossi al 32', presa sicura di Vitale. Primo corner del match per l'Igea Virtus al 40': gara che adesso procede a ritmi blandi verso l'intervallo, complici anche le tante interruzioni ed il caldo. Buona chance per Postorino al 42', con un colpo di testa che per un soffio non scavalca Conti. Al termine dell'unico minuto di recupero concesso dal direttore di gara il match si chiude il primo tempo sul punteggio di 0-0.

Secondo tempo: All'inizio della ripresa nessun cambio, si riparte con gli stessi ventidue in campo. Bel cross di Postorino dopo due minuti, blocca la sfera in uscita Conti. Pochi istanti dopo fermato Longo in dubbia posizione di off-side. Al 5' ci prova Ciarcià direttamente dagli sviluppi di un corner con un tiro-cross particolarmente insidioso, ma Vitale si oppone con i pugni dimostrando di avere una grande reattività. All'8': calcio di punizione insidioso di Pitarresi deviato dalla barriera che termina di un soffio a lato. Sul seguente calcio d'angolo ci prova Fontana, colpo di testa bloccato a terra da Conti. Calcio di punizione di Ciarcià al 10', alta. Al 12' colpo di testa di Gabrielloni bloccato senza patemi da Vitale. Destro a botta sicura di Bellante al 20', grande risposta di Vitale che salva il risultato. Allo scoccar della mezz'ora sponda di Giglio per l'accorrente Alleruzzo, ma il suo destro si spegne sul fondo. Al 32' in casa Igea Virtus Dalia e Crinò rilevano Biondo e Lescano, mentre nelle fila della Cavese Felleca prende il posto di Bellante. Al 35' destro al volo di Di Grazia che termina abbondantemente alto. Al 38' mancino forte e teso di Postorino, para Conti. Ammonito Loreto al 42', è il secondo cartellino giallo: espulso il difensore campano. Al termine dei due minuti di recupero concessi dall'arbitro i tempi regolamentari si chiudono sul punteggio di 0-0. Si andrà ai tempi supplementari. 

Primo supplementare: Il tecnico campano Emilio Longo opera il suo terzo ed ultimo cambio: il difensore Parenti rileva Giglio. Al 10' del primo tempo supplementare anche il tecnico giallorosso Giuseppe Raffaele opera il suo terzo ed ultimo cambio: Lopez prende il posto di Di Grazia. Il direttore di gara non concede recupero al termine del primo tempo supplementare. Gli atleti giallorossi ed il tecnico protestano animatamente, dimostrando di crederci fino alla fine e di avere un grande cuore ed un orgoglio senza eguali.

Secondo supplementare: Al 5' grande chance per Postorino, il suo destro viene deviato da uno strepitoso Conti. Subito dopo è Crinò a cercare il gol con un gran destro, ma Conti ancora una volta è prodigioso e salva il risultato. Forcing finale dell'Igea Virtus, ma la Cavese chiude ogni varco. Al termine dei due minuti di recupero concessi dall'arbitro un interminabile match tra Cavese ed Igea Virtus termina con il risultato di 0-0. Escono tra gli applausi i calciatori dell'Igea Virtus che chiudono a testa alta la stagione.

 

CAVESE - IGEA VIRTUS 0-0 dts
Cavese: Conti, Padovano, Loreto, Giannattasio (15' st Alleruzzo), Migliaccio [K], Riccio, Bellante (32' st Felleca), Ciarcià [VK], Gabrielloni, Rossi, Giglio (1' pts Parenti). A disp.: D'Amico, Uliano, Parenti, Armenise, Galullo, Golia, Celiento. All.: Emilio Longo
Igea Virtus: Vitale, Fontana [VK], Dall'Oglio [K], Postorino, Cozza, Cassaro, Biondo (32' st Dalia), Di Grazia (10' pts Lopez), Lescano (32' st Crinò), Longo, Pitarresi. A disp.: Inferrera, Lanza, Crifò, Isgrò, De Pasquale, Chillemi. All.: Giuseppe Raffaele
Arbitro: Francesco Cosso di Reggio Calabria.
Assistenti: Mirko Carpi Melchiorre di Orvieto (Terni) e Marco Carrelli di Campobasso
Ammoniti: Dall'Oglio (IV), Loreto (C), Migliaccio (C), Padovano (C), Fontana (IV)
Espulsi: 87' Loreto (C - doppia ammonizione)