Matteo Bellopede è il nuovo rinforzo under del Città di Messina

Difensore dal fisico imponente, è figlio di Antonio, bandiera dell'Acr Messina di Franco Scoglio. Nello scorso torneo ha giocato con la Maddalonese. Vicini alla firma Feuillassier, Amella e Cangemi
07.08.2018 13:06 di Antonio Billè Twitter:   articolo letto 1323 volte
I Bellopede e il ds Alessandro
I Bellopede e il ds Alessandro

Nuovo rinforzo nel settore under per il Città di Messina che riporta indietro il tempo del calcio peloritano e tessera Matteo Bellopede, figlio di Antonio bandiera e simbolo dell’Acr Messina di Franco Scoglio che negli anni ’80 andò a un passo dalla promozione in Serie A.

Come il papà, Matteo Bellopede è un centrale di difesa, ma vanta un fisico più imponente (è alto 1,92m) e al momento è solo aggregato al gruppo di Peppe Furnari e nei prossimi giorni sarà valutato dallo staff tecnico. Nella scorsa stagione, Bellopede ha vestito la maglia della Maddalonese (Eccellenza campana), dopo aver militato nella Primavera dell’Ascoli.

Nelle prossime ore, intanto, il Città di Messina potrebbe ufficilizzare gli innesti di Santiago Feuillassier Abalo, Antonino Amella e Alessandro Cangemi. L’attaccante ispano-argentino classe ’94 ha formato una buona coppia con Luifa Galesio nelle prime sgambature stagionali dei giallorossi e ha convinto lo staff tecnico. Prodotto della cantera del Real Madrid, Feuillassier ha giocato anche con Rayo Vallecano e Losanna.

Amella, invece, è un portiere agrigentino classe ’99 che in casa ha sempre respirato calcio di buon livello: sia il papà Stefano che il fratello Agostino, infatti, vantano esperienze nel calcio dilettantistico siciliano. Cangemi, infine, è un centrocampista palermitano nato nel 1996 che nel recente passato ha sviluppato la propria carriera nel nord Italia vestendo le maglie di Bra, Massese, Venezia, Acqui e Asti.