Tre giornate a Carbonaro. Un turno a Fissore, Bruno e De Meio

Mano pesante nei confronti dell'attaccante del Football Club che salterà le sfide con Acireale (che non avrà Ott Vale e Rizzo), Acr Messina e Castrovillari
26.02.2020 17:56 di MNP Redazione Twitter:    Vedi letture
Paolo Carbonaro
Paolo Carbonaro

Mano pesante da parte del Giudice Sportivo di Serie D nei confronti dell’attaccante del Football Club Messina Paolo Carbonaro, fermato per tre giornate dopo l’espulsione rimediata domenica con il SavoiaPer aver colpito un calciatore avversario con un pugno”. Sanzione che gli farà saltare la gara del Tupparello con l’Acireale, la stracittadina con l’Acr Messina e la trasferta di Castrovillari. Un turno di stop, invece, per il difensore Fissore, espulso per doppia ammonizione contro gli oplontini. Tra i giallorossi entrano in diffida Correnti e Giuffrida, al nono giallo stagionale, mentre l’Acireale affronterà i giallorossi senza gli argentini Rizzo e Ott Vale.

Due squalificati anche in casa Acr Messina che con il Licata non avrà a disposizione De Meio e Bruno, che a Roccella hanno subito il quinto cartellino giallo del proprio campionato.

Da segnalare le quattro giornate comminate a Djwomoadusa della Cittanovese espulso dalla panchina “per avere rivolto espressioni offensive all’allenatore avversario e all’indirizzo della terna arbitrale” e la gara a porte chiuse con cui è stato sanzionato il San Tommaso per “grida implicanti discriminazione per motivi di razza all'indirizzo del direttore di gara” da parte dei propri sostenitori.

Gli squalificati:
Quattro giornate: Djwomoadusa (Cittanovese)
Tre giornate: Carbonaro (Fc Messina)
Due giornate: Leonardi (Corigliano)
Una giornata: Bruno, De Meio (Acr Messina), Ott Vale, Rizzo (Acireale), Lucarelli (Biancavilla), Cenci (Corigliano), Fissore (Fc Messina), La Vardera (Marsala), Santana (Palermo), Alleruzzo, Mannone, Pagano (San Tommaso), Oyewale (Savoia)

Ammende:
2000€ al San Tommaso e una gara a porte chiusePer avere propri sostenitori, al termine della gara, lanciato sputi nonché grida implicanti discriminazione per motivi di razza all'indirizzo del Direttore di gara

600€ al MarsalaPer avere propri sostenitori introdotto e utilizzato materiale pirotecnico (2 petardi) nel settore loro riservato. Inoltre al termine della gara erano presenti persone non identificate nell'area antistante gli spogliatoi