Comitato Sicilia: campionati sospesi fino al 3 aprile

Provvedimento adottato dai vari comitati e delegazioni provinciali: si ferma l'attività sportiva dilettantistica e giovanile
09.03.2020 17:01 di MNP Redazione Twitter:    Vedi letture
Comitato Sicilia: campionati sospesi fino al 3 aprile

La decisione della Lega Nazionale Dilettanti di sospendere il campionato di Serie D è stata accolta anche dai vari comitati regionali e dalle delegazioni provinciali che, come per il massimo torneo, si fermeranno per quasi un mese. Dall’Eccellenza alla Terza categoria stop forzato fino al 3 aprile.

Di seguito il comunicato del Comitato Regionale Sicilia:

Il protrarsi dell’emergenza legata all’epidemia di COVID-19 nonché la necessità dell’adozione di misure di contenimento al fine di prevenire, per quanto possibile, la diffusione del virus ha indotto questo Comitato Regionale ad assumere le seguenti decisioni:

1) Sospensione di tutta l’attività Dilettantistica e Giovanile, Regionale e Provinciale, fino a Venerdì 3 Aprile 2020, salvo successive eventuali comunicazioni;

2) Chiusura degli Uffici al pubblico fintantoché le attività saranno sospese invitando le Società a volere interloquire con gli Uffici attraverso le comunicazioni Mail e Telefoniche. Nella eventualità di casi eccezionali ed urgenti, che richiedono la presenza fisica in Comitato, si invita a volere preannunciare telefonicamente l’appuntamento attenendosi poi alle indicazioni che saranno fornite dal personale di competenza. In ogni caso dovranno necessariamente essere rispettate le indicazioni provenienti dalle Autorità civili e sanitarie. In particolar modo si invitano gli eventuali visitatori a:

a) evitare abbracci e strette di mano;
b) mantenimento di una distanza interpersonale di almeno un metro;
c) igiene respiratoria (starnutire e/o tossire in un fazzoletto e coprirsi bocca e naso se si starnutisce o tossisce);
d) fermarsi all’ingresso ed attendere che il portiere, una volta annunciata la visita, autorizzi l’ingresso.

3) Chiusura al pubblico delle Delegazioni Provinciali invitando le Società delle varie Province ad interloquire solo attraverso i mezzi di comunicazione di cui al punto 2) ed a limitare al massimo i contatti e le presenze all’interno delle Delegazioni.