La LND manda il Longi in Prima. Aluntina beffata per media punti

Il comunicato n. 381 mette un punto definitivo sulle promozioni e retrocessioni dell’anomala stagione 19/20. Delusione per la società di San Marco d’Alunzio
29.06.2020 21:11 di Antonio Billè Twitter:    Vedi letture
Longi
Longi

La Lega Nazionale Dilettanti ha finalmente ufficializzato il quadro completo di promozioni e retrocessione per la stagione sportiva 2019/2020. Il comunicato n. 381 mette un punto definitivo alle tante voci e ipotesi, legate soprattutto al criterio della media punti scelto per premiare le migliori seconde in Promozione e Prima Categoria. Un principio esteso anche a un caso della Seconda Categoria con il Longi, che al momento dello stop aveva una gara in meno, viene premiato rispetto all’Aluntina che pure vantava una classifica avulsa migliore nella speciale graduatoria a tre che comprendeva anche il Pollina. Un caso che ha indotto in errore anche noi al momento della stesura del pezzo realizzato lo scorso 26 giugno. E di questo ci scusiamo con i nostri lettori e con le società interessate.

Sul campionato di Eccellenza c’era molto poco da rivelare: vanno in D Dattilo Noir e Paternò, prime dei due gironi siciliani oltre alle sette migliori seconde di tutta Italia (tra cui il Città di Sant'Agata). Retrocedono in Promozione Alba Alcamo e SSD Milazzo, società inattiva già da diversi mesi.

Approdano nel massimo campionato regionale Unitas Sciacca, Igea 1946, Aci Sant’Antonio e Siracusa, prime classificate dei quattro gironi di Promozione, e le due migliori seconde per media punti, ovvero Acquedolci e Dolce Onorio Folgore che beffano Pozzallo e Jonica.

Tutto confermato anche in Prima Categoria, con l’approdo in Promozione delle prime classificate Fulgatore, Resuttana San Lorenzo, San Fratello, Nuova Azzurra, Calcio Belpasso, Mazzarone e Atletico Gorgonia e delle tre migliori seconde per media punti, Per Scicli, Belpasso Fc e Sporting Termini.

In Seconda Categoria festeggiano Aspra, San Mauro Castelverde, Furci, New Randazzo e Sommatinese, vincitrici dei cinque gironi, cui si uniscono Custonaci, Calcio Saponarese, Guardia Calcio (per miglior differenza reti rispetto al Santa Venerina con cui ha pareggiato 2-2 in trasferta l'unico scontro diretto giocato) e Don Bosco Mussomeli. Il Longi, come detto, supera l’Aluntina in virtù della migliore media punti: 2,05 contro 1,94 in virtù dei 33 punti conquistati in 16 gare, una in meno rispetto ai rivali di San Marco d’Alunzio.

Nessuna sorpresa in Terza Categoria: alle prime classificate Novara 1965, Torregrotta e Città di Francavilla si uniscono le seconde classificate Tyrrenium, Città di Villafranca e Real Rocchenere.

Le promosse degli altri comitati siciliani di Terza:
Agrigento: Virtus Favara e Campobello 1970
Caltanissetta: Atletico Villalba e Niscemi Fc
Catania: Virtus Etna, Castiglione di Sicilia (da terza per miglior media punti), Fc Gravina e Vaccarizzo Fc
Palermo: Velvert Bolognetta, Academy Santa Flavia, Forense Palermo 2014 e Ustica
Siracusa: Real Caltagirone e Team Sport Solarino
Trapani: Belice Sport e Tramazzaro