1^-Doppio scontro diretto nel gir.C: Nuova Azzurra-Pro Falcone e Aquila-Merì

Nel gir.B il Supergiovane Castelbuono insegue il titolo di campione d'inverno contro il Città di Castellana. Gir.D, l'Atletico Messina ospita il S.Alessio, Juvenilia sul campo della Nike Torino Club
11.01.2019 16:24 di MNP Redazione Twitter:    Vedi letture
Pro Falcone
Pro Falcone

Si chiude nel week-end il girone di andata del torneo di Prima categoria e nel gruppo B la capolista Supergiovane Castelbuono cerca il successo per laurearsi campione d’inverno. Nonostante i quattro punti di vantaggio sul secondo posto, i madoniti hanno bisogno di battere il Città di Castellana per confermarsi al primo posto in virtù della gara in meno del Città di Mistretta (-5 dalla vetta) contro il Real Trabia.
Seconda piazza per la Castelluccese, che riceve un ostico Roccapalumba, mentre gli amastratini saranno di scena sul campo di un Castronovo ferito dopo il poker subito nel recupero.
Impegno casalingo per la Stefanese, che chiede strada e punti contro il Valledolmo per mantenersi in zona play-off, cercando di allungare ancora su Castronovo e San Fratello, che osserverà un turno di riposo.
Nelle altre due sfide della 13^ giornata la Futura Brolo non può sbagliare in casa del Real Suttano, fanalino di coda, mentre il Real Trabia cerca il successo che vorrebbe dire sorpasso ai danni del Real Campofelice.

Ultimo turno particolarmente interessante nel girone C, con la Nuova Rinascita che ha l’occasione di isolarsi in vetta e prendersi il titolo, pur platonico, di campione di inverno. I pattesi, però, dovranno superare la difficile trasferta sul campo della Treesse Brolo, in attesa di notizie positive dallo scontro diretto tra Nuova Azzurra e Pro Falcone, divise da un punto. Altro scontro diretto in zona play-off: l’Aquila Bafia, reduce dal successo di Castell’Umberto, riceve il Merì, che insegue a due lunghezze.
Potrebbe approfittarne il Pro Tonnarella che, a ridosso della griglia spareggi, farà visita a una Nasitana bisognosa di punti salvezza, così come l’Umbertina, che si recherà a Rodì Milici. Impegno interno per la Sfarandina, che ospita un San Basilio a rischio play-out, mentre il turno si chiude con lo scontro diretto tra il Furnari, penultimo a quota 7, e il Montagnareale, che in caso di vittoria potrebbe riaprire il discorso retrocessione.

Con il titolo di campione di inverno e il primato saldamente in mano alla Valdinisi, che chiude il girone di andata contro lo Zafferana, il 13^ turno del girone D propone due sfide impegnative per Città di Calatabiano e Atletico Messina: gli etnei faranno visita alla Pro Mende, a metà tra zona play-off e play-out; i biancoazzurri, invece, ospitano il S.Alessio che deve ridurre lo svantaggio dal secondo posto per salvare gli spareggi.
Classifica sempre molto corta ma anche condizionata dal recupero (Santa Domenica Vittoria-Duilia) e dall’attesa delle decisioni del giudice sportivo (su Or.Sa-Nike Torino): oltre ai luciesi, a quota 14 anche Juvenilia e Monforte San Giorgio: i messinesi saranno di scena sul campo della Nike Torino Club, mentre i tirrenici attendono il Santa Domenica Vittoria. Punti pesanti in palio anche nelle ultime due sfide: la Duila, ultima della classe, riceve il Saponara, intenzionato ad allontanarsi dalla zona play-out, mentre il Randazzo attende l’Or.Sa. Promosport che, al momento a quota 13, potrebbe ricevere tre punti a tavolino.