1^-Il punto sui gironi messinesi: risultati, classifiche e marcatori

Nel gir.C pari Sfarandina-Rocca, sale la Castelluccese. Gir.D, Aquila campione d'inverno, Milazzo Academy e Nuova Rinascita agganciano la Virtus Milazzo. Lo Sporting Taormina al comando del gir. E
 di MNP Redazione Twitter:   articolo letto 525 volte
Milazzo Academy S. Pietro
Milazzo Academy S. Pietro

Il big-match d’alta quota ha aperto il nuovo anno del girone C di Prima categoria, ma l’1-1 tra Sfarandina e Rocca non ha cambiato gli equilibri in classifica: i biancorossi, infatti, hanno mantenuto il primato solitario grazie alla rete di Salpietro, al quale ha risposto il biancoazzurro Protopapa. Sono così 27 i punti della Sfarandina e 25 quelli del Rocca, agganciato al secondo posto dalla Castelluccese, che ha costretto il Pettineo al primo ko stagionale perdendo così l’imbattibilità dopo 12 giornate. Rivilli ha portato in vantaggio gli ospiti, Signorello ha pareggiato i conti, ma il rigore di Paone ha regalato i tre punti siglando il definitivo 1-2.
In terza piazza la coppia Torrenovese-Acquedolci: i rosanero hanno avuto la meglio sull’Umbertina, sconfitta di misura (1-0) con il gol di Gaglione, mentre i biancoverdi si sono finalmente sbloccati e hanno ritrovato il successo dopo quattro pari consecutivi, rifilando un netto 5-1 alla Futura Brolo. La tripletta di Carrello e le reti di Monastra e Aiello confezionano la goleada, mentre Di Luca aveva segnato il momentaneo e inutile 1-1. La Futura resta così penultima e la salvezza si fa sempre più complicata, anche perché le dirette concorrenti hanno tutte conquistato punti: l’Orlandina, infatti, ha superato 1-0 (rigore di La Torre) il fanalino di coda Treesse Brolo, mentre il Due Torri ha ottenuto la seconda vittoria consecutiva superando in trasferta la Proloco S.Ambrogio Cefalù con un netto 3-0 firmato Raveduto, Spinella e Mastroeni. Infine, largo successo anche per il San Basilio che, con il 3-0 sul San Fratello (reti di Denis Serio, Basilio Campisi ed Eric Campisi) si è avvicinato alla zona play-off.

GIRONE C
Futura Brolo-Acquedolci 1-5
Torrenovese-Umbertina 1-0
Orlandina 1944-Treesse Brolo 1-0
Pettineo-Castelluccese 1-2
Proloco S.Ambrogio Cefalù-Due Torri 0-3
San Basilio-San Fratello 3-0
Sfarandina-Rocca di Caprileone 1-1

CLASSIFICA: Sfarandina 27, Castelluccese, Rocca 25, Acquedolci, Torrenovese 22, San Basilio 19, San Fratello, Umbertina 17, Pettineo 15, Proloco S.Ambrogio Cefalù 12, Due Torri 11, Orlandina 1944 10, Futura Brolo 4, Treesse Brolo 3

Vittoria e allungo: si apre nel modo migliore l’anno dell’Aquila, che si laurea campione d’inverno con un turno di anticipo. I biancorossi di mister La Rocca superano 2-0 il fanalino di coda Or.Sa. con un gol per tempo, prima Piccolo (dal dischetto), poi Genovese, portandosi a +6 sulle inseguitrici. Alle spalle della capolista, adesso, ci sono tre squadre: la Virtus Milazzo è stata bloccata sullo 0-0 dalla Duilia e, a quota 26, è stata raggiunta da Milazzo Academy e Nuova Rinascita. I mamertini non hanno avuto problemi a imporsi 3-0 sul Saponara con la doppietta di Stagno e l’ultima marcatura di Formica, mentre i pattesi hanno vinto 2-0 sul campo del Monforte San Giorgio con reti di Mannino e Saghes.
Sale al quinto posto il Pro Falcone, che piega 2-1 il Furnari e approfitta del ko interno della Nuova Azzurra: i tirrenici si aggiudicano il derby per 2-1 con Alessandro e il rigore di Furnari, prima del gol di Rotella che, sempre dal dischetto, serve solo ad accorciare le distanze. La formazione barcellonese, invece, si ferma dopo due risultati consecutivi e, tra le mura amiche, si lascia sorprendere dal Rodì Milici e da un eurogol di Fazio, che vale lo 0-1 finale. I rossoblù raggiungono quota 17, agganciando la Pro Mende che, in casa, non va oltre il 2-2 contro il Montagnareale: i giallorossi, in vantaggio due volte con Lo Monaco e Ruggeri, vengono raggiunti, prima, da Virgilia, poi, da Muscarà, che regala un prezioso punto esterno in chiave salvezza.

GIRONE D
Aquila Bafia-Or.Sa. P.G. 2-0
Duilia 81-Virtus Milazzo 0-0
Milazzo Academy S.Pietro-Saponara 3-0
Monforte San Giorgio-Nuova Rinascita Patti 0-2
Nuova Azzurra-Rodì Milici 0-1
Pro Falcone-Furnari 2-1
Pro Mende-Montagnareale 2-2

CLASSIFICA: Aquila Bafia 32, Milazzo Academy, Nuova Rinascita Patti, Virtus Milazzo 26, Pro Falcone 23, Nuova Azzurra 20, Pro Mende, Rodì Milici 17, Saponara 14, Montagnareale 13, Duilia 81 11, Monforte San Giorgio 8, Furnari 6, Or.Sa. P.G. 1

Si dividono dopo 12 turni le strade di Sporting Taormina e Aci San Filippo: i biancoazzurri, infatti, piegano 2-0, con l’importante doppietta di Franco, il Valdinisi e si isolano in vetta con 30 punti, approfittando così del mezzo passo falso degli etnei, costretti allo 0-0 sul campo del Russo Sebastiano. In terza posizione irrompe prepotentemente l’Acicatena, che regola 5-2 l’Aci Bonaccorsi: match in bilico nella prima frazione con il vantaggio locale di Mauro, il pari di Scarpignato, prima del rigore di Manuli; nella ripresa i biancorossi allungano con Cantarella, gli ospiti accorciano con Di Blasi, ma Ilardo dal dischetto e Musumeci mettono al sicuro il risultato. Un successo importante che permette all’Acicatena di scavalcare il Piedimonte Etneo, bloccato con uno spettacolare 3-3 dal Santa Domenica Vittoria, che esce dal campo con qualche rimpianto: gli ospiti, infatti, passano con D’Amico, quindi Panebianco su rigore pareggia i conti, ma Ingo e Modica portano i gialloblù sul 3-1; agli etnei serve la doppietta di Mirabelli per evitare la sconfitta interna e strappare almeno un punto. Continua la serie positiva (sei gare senza sconfitte) del Città di Villafranca, che risale così fino al quinto posto, in piena zona play-off: i biancoverdi espugnano S.Alessio con Bonaccorso e la doppietta (uno su rigore) di Verdura, che vanifica il momentaneo pari locale di Maimone. I biancoverdi scavalcano così il S.Domenica Vittoria, che subisce il sorpasso anche dell’Atletico Messina, in ottima condizione e al terzo successo consecutivo. Al “Marullo” i biancoazzurri si aggiudicano il derby contro un Pompei ostico e che, prima, passa in vantaggio con Lo Surdo, poi subisce il ritorno locale di Sfameni, Bonanno (su rigore), Belfiore, doppietta per l’attaccante all’esordio con la nuova maglia e contro l’ex squadra, e ancora di Bonanno; nel finale De Tommasi fissa il definitivo 5-2, che lascia gli ospiti in penultima posizione. Infine, tre punti d’oro anche per il Randazzo, che, con la rete di Simone Ruffino, supera 1-0 il Pisano e lascia la zona play-out.

GIRONE E
Acicatena-Aci Bonaccorsi 5-2
Atletico Messina-Pompei 5-2
Piedimonte Etneo-S.Domenica Vittoria 3-3
S.Alessio-Città di Villafranca 1-2
Randazzo-Pisano Calcio 1-0
Russo Sebastiano-Aci S.Filippo 0-0
Valdinisi-Sporting Taormina 0-2

CLASSIFICA: Sporting Taormina 30, Aci S.Filippo 28, Acicatena 23, Piedimonte Etneo 22, Città di Villafranca 19,
Atletico Messina 18, S.Domenica Vittoria 17, Pisano, Valdinisi 16, Randazzo, Russo Sebastiano 11, Aci Bonaccorsi 8, Pompei 6, S.Alessio 2