1^-Rocca, solo 1-1 nel big-match contro la Sfarandina

La capolista sblocca la gara con Salpietro, ma poco dopo i biancoazzurri pareggiano con Protopapa
07.01.2018 20:21 di MNP Redazione Twitter:   articolo letto 168 volte
Fonte: USD Rocca di Capri Leone 1983
1^-Rocca, solo 1-1 nel big-match contro la Sfarandina

Un pareggio può andare ben ad entrambe. Appare questa la sensazione a fine gara tra Sfarandina e Rocca (1-1), le due squadre che continueranno il duello per la conquista del titolo sino al termine della stagione. Quasi un inconsapevole gioco al risparmio però per il Rocca, che, agguantato il pareggio, non ha avuto il coraggio di affondare ancora il colpo quando sembrava possibile. I padroni di casa infatti erano andati in vantaggio con Salpietro, a cui ha risposto Protopapa per il definitivo pareggio: un gol che ha spento la gara invece di accenderla ulteriormente. Partita giocata sino a 20 minuti dalla fine con buona intensità agonistica, modesta invece dal punto di vista tecnico, a causa anche del vento che spirava sul terreno di gioco. Mister Lombardo ha voluto dare un segnale alla squadra schierando dal primo minuto tutte le qualità offensive a disposizione con Truglio terminale con Milia, Ivan Onofaro e Protopapa a sostegno. La formazione di mister Cottone è apparsa sempre lucida, giocando sui pregi e difetti degli avversari non tutti in grande giornata. Una bella dimostrazione di forza di gruppo, tale da meritare il piano più alto della classifica.

Dopo i primi minuti di studio, il lampo è di Salpietro che, in semigirata dal limite, coglie la traversa dopo il leggero tocco di Caruso a salvare il risultato. Risposta immediata di Onofaro, la cui conclusione sorvola il montante. Al 25’ è annullato un gol alla Sfarandina per fuorigioco apparso evidente nonostante le vibranti proteste del numeroso pubblico. La gara comincia ad alzarsi di tono: il Rocca sfonda sulla corsia di sinistra: Milia supera un avversario e mette un bel pallone rasoterra in area di rigore su cui è debole la deviazione di Onofaro. Ancora Rocca pericoloso con Carrello, al temine di un'azione insistita da destra a sinistra con Protopapa e Di Giandomenico, ma è ancora debole il sinistro del centrocampista biancoazzurro. Il gol sembra maturare quando Protopapa, lanciato a rete, non riesce a superare Paterniti in uscita tempestiva. Tutto qui la prima frazione di gioco, che, a parte qualche frangente di acceso agonismo, ha offerto, come prevedibile, poche trame palla a terra.

Nella ripresa è subito pericolosa la Sfarandina con Salpietro, a cui risponde al 48’ la bella conclusione di Truglio, deviata in affanno da Paterniti in calcio d’angolo. Poco dopo Onofaro, di testa, non trova il bersaglio su palla inattiva calciata da Carrello in area di rigore. Al 60’ la Sfarandina passa in vantaggio: Marco Lombardo mette in area un pallone la cui traiettoria sorprende Caruso che respinge come può, sul pallone si avventa Salpietro che segna indisturbato il gol dell’ 1-0. Mister Giuseppe Lombardo inserisce Nunzio Lombardo per Truglio, ritornando alla formazione tipo con Protopapa centravanti. La mossa è subito azzeccata perché al 66’ il centrocampista crossa al centro dell’area, Protopapa sfiora la palla quanto basta per ingannare la difesa e portare il risultato sul pareggio per 1-1. Il Rocca adesso sembra avere l’inerzia della gara a proprio favore, ma invece di insistere alla ricerca della vittoria, rallenta e non agisce con la necessaria cattiveria agonistica, non approfittando degli spazi da occupare per far male. L’ultimo vero sussulto, infatti, arriva all’ 89’ quando Paterniti, di piede, sventa una conclusione sotto porta dagli sviluppi di in calcio d’angolo.

SFARANDINA-ROCCA DI CAPRILEONE 1-1
Marcatori: 59’ Salpietro (S), 66’ Protopapa (R)

Sfarandina: Paterniti, Mangano (67’Manera) , Emanuele, Lombardo (77’ Manera C j), Salpietro, Carcione, Praticò, Faustino, Carcione, Panzarella, Pruiti (55’ Mignacca). A disposizione: Galati, Manera C, Manera T, Di Giorgio. Allenatore: Cottone

Rocca: Caruso, Fazio, Artale, Carrello, Prestimonaco ( 62’ Giacobbe), Lupica, Milia, Truglio ( 57’ Lombardo), Protopapa, Onofaro, Di Giandomenico ( 83’ Prattella). A disposizione: Bontempo, Parasiliti, Sapone, Fabio. Allenatore: Lombardo