Cinque giocatori confermati per la matricola Castelluccese

Santo Rinaldi, Antonio Viglianti e i giovani biancorossi Salvatore Platia, Antonio Tita e Placido Randazzo giocheranno con il club del presidente Tata che per la prima volta disputa la Promozione
15.07.2019 11:13 di MNP Redazione Twitter:    Vedi letture
Fonte: Gino Pappalardo
Antonio Viglianti
Antonio Viglianti

Ufficializzata nei giorni scorsi la conferma di mister Vincenzo Randazzo, la neo promossa Castelluccese pensa adesso all’organico con il quale, per la prima volta nella sua storia, disputerà il campionato di Promozione.

Non potrà giocarlo a Castel Di Lucio per problemi del campo e il club dovrà decidere dove andare a disputare le gare casalinghe (probabile Santo Stefano di Camastra), ma intanto la società lavora alle prime conferme.

Continua l’esperienza in biancorosso di Santo Rinaldi, centrocampista classe 1987 e uno dei protagonisti assoluto dell'escalation della Castelluccese nelle ultime stagioni e il suo apporto nel prossimo campionato non poteva di certo mancare.
Lo stesso si può dire di Antonio Viglianti: l’attaccante e la Castelluccese sono diventati grandi insieme e insieme, per la prima volta, affronteranno questa nuova avventura in Promozione. Il sinistro del numero 11 biancorosso ha regalato tante soddisfazioni e il club spera che continuerà a regalarle.

Infine, la società della presidente Giusy Tata non si è fatta scappare i giovani talenti del paese: Salvatore Platia, Antonio Tita e Placido Randazzo sono cresciuti a pane e Castelluccese e, nonostante la giovanissima età, si sono sempre dimostrati estremamente maturi, mettendosi a disposizione della causa biancorossa. Con tenacia e determinazione, in passato, hanno saputo ritagliarsi i giusti spazi e senza il loro apporto la Castelluccese non avrebbe raggiunto gli straordinari risultati degli ultimi anni.