Girone C: risultati, classifica e marcatori della 29^ giornata

Il Carlentini frena lo Sporting Pedara e l'Acicatena vola in Eccellenza. Siracusani ai play-off con il Città di Mascalucia; Aci S.Antonio a un passo. Gescal salvo, Città di Torregrotta in 1^ categoria
31.03.2019 20:41 di MNP Redazione Twitter:    Vedi letture
Gescal
Gescal

Scatta con un turno d’anticipo la festa dell’Acicatena, che conclude a Viagrande la propria corsa verso l’Eccellenza. Un trionfo per gli etnei, che conquistano il salto di categoria con 61 punti, grazie al successo esterno ma, soprattutto, per il contemporaneo pari dello Sporting Pedara, bloccato sull’1-1 dal Carlentini.
Sembra una domenica storta per l’Acicatena, che chiude il primo tempo sullo 0-0 e con un rigore fallito di Cordova; nella ripresa, però, Spadaro, con la complice deviazione di un difensore, sblocca il risultato, Cordova si riscatta e raddoppia prima del 2-1 di Mazzamuto che serve allo Sporting Viagrande solo per accorciare le distanze.
Lo Sporting Pedara, invece, si illude con De Carlo, ma i siracusani pareggiano con Cunsolo per un risultato che assicura i play-off e rafforza il terzo posto. Quota 51 per il Carlentini, raggiunto dal Città di Mascalucia (quarto per gli scontri diretti), che passa 1-0 sul campo del già salvo Villafranca Messana: gara decisa in avvio con il gol di Garozzo.
A chiudere la griglia play-off c’è l’Aci S.Antonio, che strapazza 4-0 l’Academy San Filippo: due gol per tempo per gli etnei, a segno prima con Borzì e Musumeci, poi ancora con Borzì e Siciliano. Un poker che vale il quinto posto, ma il -7 dalla seconda piazza lascia ancora in bilico la partecipazione play-off. Intanto, però, l’Aci S.Antonio conserva il +5 sullo Sporting Taormina, al quale non basta il successo per 2-0 nel derby contro il Giardini Naxos: Emanuele nel primo tempo e Famà nella ripresa firmano la vittoria del “Bacigalupo”.
Autoritario 4-0, invece, per il Ciclope Bronte che, nell’ultimo turno casalingo, batte il Città di Misterbianco: Sanfilippo apre le marcature, poi Marco Saccullo firma la personale tripletta (secondo centro dal dischetto) che lo lancia in vetta alla classifica marcatori con 22 gol.

Turno di riposo per il Motta S.Anastasia, ma la 29^ giornata decreta anche un altro verdetto: il Città di Torregrotta saluta nuovamente la Promozione perdendo 3-1 in casa nello spareggio contro il Gescal. Una retrocessione senza play-out in virtù del -14 (a una giornata dal termine) dal terzultimo posto occupato proprio dai biancoverdi, adesso matematicamente salvi. Gara in salita per i rossoblù che, già all’8', vanno sotto: è Mangano, infatti, a portare in vantaggio il Gescal, raggiunto dal pari di De Vita, ma i gol che valgono una stagione portano la firma di Zappalà e Nizzari.

Risultati 29^ giornata
Aci S.Antonio-Academy San Filippo 4-0
Carlentini-Sporting Pedara 1-1
Ciclope Bronte-Città di Misterbianco 4-0
Città di Torregrotta-Gescal 1-3
Sporting Taormina-Giardini Naxos 2-0
Sporting Viagrande-Acicatena 1-2
Villafranca Messana-Città di Mascalucia 0-1
Riposa: Motta S.Anastasia

CLASSIFICA: Acicatena* 61, Sporting Pedara* 57, Carlentini*, Città di Mascalucia* 51, Aci S.Antonio* 50, Sporting Taormina* 45, Ciclope Bronte* 44, Giardini Naxos* 33, Villafranca Messana 32, F.C Motta S. Anastasia*, Academy San Filippo* 27, Sporting Viagrande 26, Città di Misterbianco* 25, Gescal* 24, Città di Torregrotta* 10, Atletico Fiumefreddo - Escluso dal campionato

*ha osservato un turno di riposo
Acicatena promosso in Eccellenza
Città di Torregrotta retrocesso in Prima Categoria senza play-out per il distacco dal terzultimo posto