Maggioloti regala il successo alla Jonica. Il Camaro cade a S.Teresa

Basta un gol del numero 11 per piegare la capolista, i disperati sforzi del finale non serviranno a cambiare il risultato. Per il Camaro è il primo stop in campionato
 di MNP Redazione Twitter:   articolo letto 1585 volte
Maggioloti regala il successo alla Jonica. Il Camaro cade a S.Teresa

Ricomincia a Santa Teresa di Riva, in casa della Jonica, il cammino del Camaro. Dopo la pausa per le festività natalizie l'undici neroverde torna in campo per difendere il proprio vantaggio sulle inseguitrici in classifica, con la Messana che ieri si è portata a -5 e la squadra di mister Moschella che oggi proverà ad accorciare a -4. In basso il link alla diretta video con webcronaca di Giuseppe Fontana.

La cronaca
Primo tempo: Al 5' Paludetti riceve palla a centrocampo, salta un uomo e parte veloce. Giunto sulla trequarti, il numero sette prova un suggerimento che non viene raccolto dagli avanti neroverdi. Al 15' sugli sviluppi di una rimessa laterale, arriva il colpo di testa di Monaco. Il tentativo, debole, si spegne sul fondo. Al 24' ci vuole la deviazione in corner di Sammatrice per mettere una pezza sulla conclusione dal limite di Maggioloti. Al 28' è ancora una volta la Jonica a recare i maggiori patemi alla retroguardia avversaria: Cannata batte il corner, la traiettoria è impattata da Sanfilippo, ma il suo colpo di testa si infrange sulla traversa. Al 39' il tentativo di testa di Cannata termina a lato. Al 43' Mondello mette in mezzo ma La Rocca è anticipato di un soffio. Nell'unico minuto di recupero assegnato dal direttore di gara, Princi di tenta di testa, ma non riesce ad imprimere troppa forza alla sfera e può raccogliere tranquillamente Gugliotta. E' l'ultima azione di un primo tempo avaro di emozioni, meglio i padroni di casa ma complice un terreno di gioco pesante, poco è stato lo spazio complessivamente riservato allo spettacolo.

Secondo tempo: Al 9' padroni di casa in avanti: calcio di punizione di Maggioloti, palla in area ma, ne Monaco ne Cambria riescono a deviare in porta. All'11' Jonica in vantaggio: Morabito perde un pallone sanguinoso su cui si avventa Fugazzotto, l'ex Camaro mette in mezzo, dove puntuale all'appuntamento con la rete c'è il solito Maggioloti. Al 16' piove sul bagnato per gli ospiti, secondo giallo per Campo che lascia i suoi in dieci. Al 22' pregevole lo spunto di Paludetti che, saltati un paio di uomini, serve Calogero. Il neo entrato calcia in porta ma blocca Gugliotta. Al 26' Mondello, su punizione, colpisce la barriera, ma ben più pericoloso si rivela il tentativo successivo alla ribattuta: il pallone sfiora il palo. Un minuto più tardi esordio neroverde per Giovanni Arena che prende il posto di Princi. Durante il primo dei cinque minuti di recupero, Garufi, appena entrato, a tu per tu con Sammatrice, tocca morbido nel tentativo di scavalcarlo: il suo tiro termina fuori. Punizione di Mondello al 49', respinge Gugliotta, poi l'arbitro ravvisa un fallo in attacco. 

Sarà il preludio al triplice fischio decretato qualche istante più tardi. Per il Camaro è il primo stop stagionale in un terreno che ancora una volta si rivela ostico. Dopo la sconfitta in coppa, la squadra di mister Furnari cade, infatti, anche in campionato. Per la Jonica è, invece, un successo preziosissimo e nel complesso meritato. In un contesto poco divertente, a causa anche di un campo pesante, se c'era una compagine meritevole di fare sua l'intera posta, questa era proprio la formazione guidata da Moschella.

Jonica-Camaro 1-0

Marcatori: 56' Maggioloti

Jonica: Gugliotta, Loria, F. Lombardo, Herasimenko, Sanfilippo, Smiroldo  (89' Garufi), Monaco, Cambria, Fugazzotto (73' Savoca), Cannata, Maggioloti (85' M. Lombardo). In panchina: Chillemi, Bartorilla, Santisi, Garufi, Costanzo. Allenatore: Domenico Moschella
Camaro: Sammatrice, Cappello, Mondello, Munafò, Morabito, Campo, Paludetti, Visconti, La Rocca (82' Brigandì), Princi (71' Arena), Bonamonte (56' Calogero). In panchina: Fiorito, Giglio, Zappalà, Sturniolo. Allenatore: Giuseppe Furnari

Arbitro: Luca Noè Marseglia di Milano
Assistenti: Dario Testaì e Antonino Alessio Di Paola di Catania

Ammoniti: Monaco, Loria, Lombardo F., Cannata (J), Bonamonte, Morabito, Visconti, Arena (C)

Espulsi: Campo (C)

Recupero: 1', 5'