Acr Messina, Crucitti: "Mancano cattiveria e concentrazione"

Il capitano giallorosso ha presentato il match interno di domani contro il Roccella, occasione per il riscatto dopo un pari e una sconfitta: "L'abbiamo preparata bene, siamo carichi"
19.10.2019 12:39 di MNP Redazione Twitter:    Vedi letture
Acr Messina, Crucitti: "Mancano cattiveria e concentrazione"

Più necessità che voglia di riscatto in casa Acr Messina che, domani al “Franco Scoglio”, affronterà il Roccella, squadra che, pur reduce dal primo successo in campionato contro l’Acireale, ha conquistato appena 5 punti e sembra un avversario alla portata dei giallorossi.

“Siamo pronti abbiamo lavorato bene per cercare una grande prestazione e riscattare la sconfitta di domenica scorsa. Siamo carichi, sappiamo che non sarà facile ma l’abbiamo preparata bene e vogliamo fare risultato”, ha dichiarato Antonio Crucitti, trequartista chiamato a trascinare la squadra per tornare alla vittoria che manca da due turni.
L’Acr dovrà riprendere subito la marcia dopo una settimana di polemiche, con Obbedio sotto accusa, e trovare gli equilibri necessari dopo una prima fase di stagione troppo altalenante: “È stata una settimana particolare perché veniamo da un pari in casa e una sconfitta inattesa. Siamo tranquilli, abbiamo lavorato bene – ha aggiunto il capitano giallorosso - per cercare di arrivare domani nella migliore condizione fisica e mentale per ribaltare una situazione che è diventata pesante. Speriamo di fare una grande prestazione per noi e per i tifosi che ci sostengono nonostante tutto. Alterniamo momenti di buon ritmo e fraseggio durante le partite a momenti con qualche disattenzione di troppo. Dobbiamo ripartire dalle cose positive e dare continuità per 90 minuti per vincere la partita”.

Con appena 8 gol realizzati, di cui due da Crucitti (7 subiti), è l’attacco il reparto sotto esame, anche perché con gli elementi in rosa ci si aspettava sicuramente di più: “Manca qualcosa a livello di cattiveria per vincere le partite, ma è una situazione generale di squadra che dobbiamo migliorare. Manca qualcosa a livello di concentrazione e di cattiveria – ha concluso Crucitti – e dobbiamo e possiamo migliorare”.