Calcio a 5, C2: Oliveri sei solo, bene la Siac, ko il Meriven

La decima giornata, ricca di scontri diretti, modifica sensibilmente una graduatoria comunque corta. Dietro risorge la Nike Club Giardini
 di Giovanni Sofia  articolo letto 186 volte
Città di Oliveri - Mortellito
Città di Oliveri - Mortellito

Con le prime sei tutte impegnate a scontrarsi fra di loro, era prevedibile che, la decima giornata del campionato di serie C2 girone C, portasse con sé degli stravolgimenti importanti all’interno classifica generale. E così è stato.

Il Città di Oliveri batte il Mortellito 6-4 e si erge solitario in vetta. Rimane, comunque, fiducioso il tecnico ospite e per nulla ridimensionato nelle ambizioni: “Abbiamo cominciato con un discreto ritmo andando subito in vantaggio meritatamente, e, per circa 20 minuti, abbiamo giocato molto bene. Poi, non siamo stati bravi su una palla inattiva e loro ne hanno approfittato. Subito dopo, in contropiede, realizzano il 2-1. Nel secondo tempo, a causa di 2 autogol, abbiamo perso un po' di lucidità, inserendo il quinto uomo cercavamo di riprendere la partita portandoci sul 5-3. Tuttavia, tra sfortuna e bravura del portiere avversario, non siamo riusciti ad accorciare. Alla fine il 6-4 è giusto, ma sono sereno perché, incontrando la prima in classifica, ho capito che non c'è la solita squadra "ammazza" campionato, piuttosto, un equilibrio tra 5/6 compagini di pari livello ed essendo ancora lungo il torneo, è tutto da decidere”.

Alla formazione di Leggio non riesce a rispondere il Meriven, falcidiato dalle assenze e, sconfitto 6-3 da una sorprendente Pgs Luce, brava, pur andando sotto per le marcature di Gitto e Accetta, a non mollare, dando luogo ad una rimonta di notevole spessore. Dapprima Bucca e Lauro riequilibrano la gara, successivamente Branca (2), Granata e Fiumara, rispondo al sigillo di Torre. Costa caro lo stop alla formazione di Massimiliano Fede, adesso scavalcata al secondo posto dalla Siac. La squadra di Jonathan Cento, piega 2-1 il Futsal Villafranca, replicando con Longone e Boccaccio all’iniziale acuto di Mendolia e, ora, è distante soltanto due lunghezze dal gradino più alto del podio. Getta timidamente uno sguardo ai quartieri nobili della generale, anche la Nike club Giardini, giunta al secondo successo di fila e rinvigorita dal cambio in panchina. Il 7-2, rifilato al Pompei, porta alla ribalta Intelisano, capace di gonfiare tre volte la rete, Rizzo e, Giuseppe, Antonio e Alessandro Puglisi.

In coda importanti sono le affermazioni di Akron Savoca, 8-7 su un Salina coriaceo e, Libertas Zaccagnini 8-5 contro la Nuova Rinascita Patti, grazie alla tripletta di Barbaro, ai due sigilli di Puglisi e alle marcature, singole, di Kamanaku e Cutroni. Pareggiando 4-4, infine, Montalbano e Real Merì non si tolgono dalle secce di una classifica sempre povera di punti e soddisfazioni.

RISULTATI

Akron Savoca-Salina 8-7

Città di Oliveri-Mortellito 6-4

Libertas Zaccagnini-Nuova Rinascita 8-5

Nike Club-Pompei 7-2

P. G. S. Luce-Meriven 6-3

Real Merì-Montalbano 4-4

Siac-Futsal Villafranca 2-1

CLASSIFICA: Città di Oliveri 26, Siac 24, Meriven 23, Mortellito 21, Futsal Villafranca 20, P. G. S. Luce 18, Nike Club 16, Pompei, Akron Savoca 10, Libertas Zaccagnini 9, Salina*, Montalbano 7, Nuova Rinascita 6, Real Merì* 2

*Una gara in meno