Calcio a 5, C2: Oliveri torna grande, Siac-Meriven è 3-3. Occhio Mortellito

In un torneo sempre più avvincente le prime quattro sembrano avere una marcia in più. In coda vince il Montalbano ed il Real Merì brinda al primo punto della stagione
 di Giovanni Sofia  articolo letto 534 volte
Pompei Calcio a 5
Pompei Calcio a 5

Sorprese e colpi di scena, sono questi gli ingredienti principali del campionato di serie C2 girone C e l’ottava giornata non fa eccezione. In testa tornano ad essere in due ed il Meriven, diventato capolista solitario appena sette giorni fa, oggi è di nuovo agguantato, sul gradino più alto del podio, dal Città di Oliveri.

Gli uomini di Massimiliano Fede, al “PalaRussello”, nel match più atteso del turno, pur trovandosi sempre in vantaggio, sono costretti a subire il ritorno di una Siac mai doma, capace di rispondere alle segnature di D’angelo (2) e Gitto, con la doppietta di Boccaccio e il gol di D’Emilio. Chiamato a sfruttare la ghiotta occasione presentatagli dinnanzi, il Città di Oliveri non fa sconti e, fra le mura amiche, grazie alle reti di Interdonato, Barca, Giuffrida e Sidoti, batte 4-1 un volenteroso Akron Savoca.

Sempre più interessato alla vita dei quartieri nobili, il Mortellito che, in un match tiratissimo e sospeso per diversi minuti causa maltempo, sconfigge 2-1 la Nike Club Giardini e, vola al terzo posto. Massaro e Mitragliotta regalano il successo ai barcellonesi, vanificano il momentaneo pari di Sturiale e fanno gioire mister Carnazza: “Una partita difficile, non solo per le avverse condizioni climatiche, ma soprattutto perché, di fronte, avevamo una squadra in grado di non arrendersi mai. Siamo stati bravi ad avere pazienza ed affondare il colpo nel momento opportuno”.

Le altre chiamano, risponde presente il Futsal Villafranca. Sul campo di un’ottima Nuova Rinascita finisce 5-2. Abate due volte, Piccolo e Galli portano il parziale sul momentaneo 0-4 e fanno pensare ad una sfida in discesa, non è così: Spartà e Pancaldo accorciano le distanze, e per evitare patemi, c’è bisogno del sigillo di Puglisi. Completa la griglia play off, la PGS Luce, capace di rifilarne addirittura 8 al malcapitato Salina. Il poker di Branca, la doppietta del capitano Costa e i gol di Bucca e Pannuccio riempiono il tabellino e rilanciano le ambizioni del club messinese.

In coda, l’altra lotta tutta da seguire è quella per non retrocedere e, in tal senso, è pesantissimo il 2-3 con cui il Montalbano sbanca il terreno di gioco della Libertas Zaccagnini. Si conclude fra le polemiche, ma con uno scoppiettante 9-9, il match tra il Pompei ed il Real Merì che, pur restando fanalino di coda, esulta al primo punto della stagione.

RISULTATI

Libertas Zaccagnini – Montalbano 2-3

Nuova Rinascita – Futsal Villafranca 2-5

P.G.S. Luce – Salina 8-0

Nike Club – Mortellito 1-2

Real Merì – Pompei 9-9

Città di Oliveri – Akron Savoca 4-1

Siac – Meriven C5 3-3

 

CLASSIFICA: Meriven C5, Città di Oliveri 20, Siac, Mortellito 18, Futsal Villafranca 17, P.G.S Luce 15, Nike Club 10, Pompei, Salina*, Akron Savoca 7,  Libertas Zaccagnini, Montalbano, Nuova Rinascita 6, Real Merì* 1

* Una gara in meno