Messina-F.Andria: giallorossi sempre vincenti in scontri ufficiali

 di Marco Boncoddo Twitter:   articolo letto 560 volte
© foto di S.S. Fidelis Andria
Messina-F.Andria: giallorossi sempre vincenti in scontri ufficiali

Ennesima settimana problematica in casa Messina, dopo il meritato pareggio strappato a Matera. Alcune scosse telluriche, infatti, stanno scuotendo l’assetto societario dei peloritani, con le dimissioni presentate da Manfredi ed Argurio immediatamente respinte dal Presidente Stracuzzi. La mancanza di tranquillità, naturalmente, sta condizionamento il rendimento della squadra, già provata dall’assenza di Arturo Di Napoli.

Domenica, però, l’occasione per allontanare una parte dei problemi si presenta al San Filippo. Sul manto erboso siciliano, infatti, si presenterà la Fidelis Andria, rivelazione d’inizio anno poi assorbita dalla pancia della classifica. I pugliesi, situati quattro lunghezze più giù del Messina, hanno visto la zona play-out avvicinarsi pericolosamente negli ultimi tempi, dopo una serie di risultati incoraggianti.

Le due compagini, pur avendo disputato numerosi tornei professionistici, si sono incontrate una sola volta sulle rive dello Stretto, nella trionfale stagione di serie C1 2000/01. Nel “primo” 8 ottobre del millennio, il Messina di Paolo Beruatto si liberò agevolmente della pratica, liquidando la Fidelis Andria con un netto 4-0. In quella sfida, giunta subito dopo un’umiliante poker subito a Catania, andarono a segno tutti gli attaccanti della squadra: fu una magia di Enrico Buonocore ad aprire le danze, seguita dalle marcature di Denis Godeas, Vittorio Torino e Ciccio Marra. Quella vittoria, però, non riuscì ad evitare l’esonero del giovanissimo allenatore, che verrà sostituito da Carlo Florimbi, artefice dell’ultima promozione in cadetteria.

All’unico precedente in Sicilia, però, si aggiungono le due partite disputate in Puglia, che hanno visto il Messina sempre vittorioso. Un gol di Vittorio Torino, infatti, regalò i tre punti nel girone di ritorno del campionato 2000/01 mentre, pochi mesi fa, fu un rigore di Barraco a consegnare la vittoria alla squadra peloritana. In tre incontri ufficiali contro i federiciani, pertanto, il Messina ha sempre vinto, mantenendo immacolata la propria porta.

I precedenti affiancano il Messina nella ricerca di una vittoria scaccia crisi, fondamentale per immagazzinare punti per la salvezza ed utile per tornare a parlare solo ed esclusivamente di calcio.

 

FIDELIS ANDRIA - LA SCHEDA

ANNO DI FONDAZIONE: 1920 (Rifondata nel 1948, nel 2005 e nel 2013)
MIGLIOR RISULTATO: 9° posto in serie B (1993-94).
POSIZIONE ATTUALE IN CLASSIFICA: 10° con 27 punti
ULTIMA SERIE UTILE: 2 vittorie e 4 pareggi tra la X e la XV giornata
CAPOCANNONIERE: Strambelli e Grandolfo (4 reti)