Ingrassia salva, Biondo segna: Città di S.Agata-Pro Favara 1-0

I biancoazzurri vincono di misura grazie ai prodigiosi interventi del portiere e al gol dell'attaccante: successo importante per sperare, ma il Canicattì è lontano sempre 11 punti
17.03.2019 19:49 di MNP Redazione Twitter:    Vedi letture
Fonte: www.cittadisantagata.it
Ingrassia salva, Biondo segna: Città di S.Agata-Pro Favara 1-0

Almeno quattro super parate di Ingrassia e un gol di Santino Biondo consentono al Sant’Agata di ritrovare il successo (1-0 contro il Pro Favara) dopo la sconfitta del turno scorso ad opera della Parmonval. Nonostante i tre punti, però, i play-off restano un miraggio, perchè tra il Canicattì, che occupa la seconda posizione, ed il Sant’Agata, ci sono 11 lunghezze di differenza.

Il Pro Favara, particolarmente nel primi 45 minuti, ha messo sotto pressione la retroguardia biancoazzurra, che se non è capitolata lo deve ad uno strepitoso Giuseppe Ingrassia, che domenica dopo domenica dimostra di centrare veramente poco in questa categoria. La squadra non si è espressa al meglio, ci ha messo parecchia voglia di vincere, ma di belle giocate se ne sono viste veramente poche. I primi 45 minuti sono quasi esclusivamente a tinte gialloblù. Si comincia al 3′ quando King, liberato in area da una bella giocata di Contino, calcia da non più di quattro metri, Ingrassia ha una reattività incredibile e riesce a deviare il pallone sul palo. Gli uomini di mister Balsamo occupano bene gli spazi e chiudono tutti i varchi. Il Sant’Agata cerca di sfruttare al meglio le palle inattive e al 13′ Biondo, lasciato nella circostanza colpevolmente solo dalla retroguardia ospite, sugli sviluppi di un corner, non trova l’impatto con la palla da buona posizione. Al 17′ percussione centrale di Contino che conclude dal limite e obbliga Ingrassia al tuffo. Tre minuti dopo Contino veste i panni di assist man e libera Ferrara che, fortunatamente per il Sant’Agata, calcia a lato. Gli agrigentini, che hanno dilapidato tanto fino a questo momento, capitolano al 29′ quando Biondo, dopo aver ricevuto la sfera da Lo Giudice, si incunea tra i difensori e trafigge Chimenti nell’angolo basso. Al 36′ gli ospiti tornano a farsi pericolosi con una violenta punizione di Briolo, ma la minaccia viene disinnescata da un grosso intervento di Ingrassia. Un minuto dopo, bella azione che coinvolge tutti gli avanti ospiti, il pallone poi giunge a Fanara, che tutto solo incredibilmente spara sopra la traversa. Prima dell’intervallo, torna a farsi vedere il Sant’Agata con un colpo di testa di Saverino che finisce sul fondo. Nella ripresa i biancoazzurri riescono ad allentare la pressione degli ospiti: c’è infatti ben poco da segnalare se non un diagonale di Fanara al 73′ che finisce a lato. Per il Sant’Agata invece solo un tiro di Cicirello all'83, parato senza grandi difficoltà da Chimenti.

CITTA' DI S.AGATA-PRO FAVARA 1-0
Marcatore: 29′ Biondo

Città di Sant’Agata: Ingrassia, Scaffidi, Zingales, Scolaro, Bontempo, Tricamo, Lo Giudice, Saverino (74′ Conti), Carioto (69′ Piyuka), Cicirello, Biondo. All. Antonio Venuto
Pro Favara: Chimenti, Marchica ( 88′ Chianetta), Di Giorgi, Firingeli, Briolo, Sanè, Alù, King, Contino, Ferraro (81′ Piraneo), Fanara. All. Giuseppe Balsamo
Arbitro: Michele Giordano (Palermo)
Assistenti: Salvatore Damiano (Trapani) e Vito Licari (Marsala)
Ammoniti: Cicirello, Biondo, Marchica