1^-L'Umbertina è salva. Il Città Villafranca condanna il Furnari

La squadra di mister Fichera si aggiudica lo spareggio contro il Città di Giuliana, ko 3-1. Capilli decide il derby tirrenico
 di Davide Billa  articolo letto 1440 volte
Città di Villafranca
Città di Villafranca

Umbertina e Città di Villafranca conquistano la vittoria più importante della stagione, si aggiudicano i rispettivi spareggi salvezza e si assicurano così un’altra stagione in Prima categoria.
Rossoneri e biancoverdi mettono da parte l’amarezza per la sconfitta ai play-out, rispettivamente contro Borgo Nuovo (girone B) e S.Alessio (girone D), e trovano l’immediato riscatto ai danni di Città di Giuliana e Furnari.

La formazione di Castell’Umberto allenata da mister Fichera riesce a superare 3-1 la squadra palermitana e, da matricola, può brindare così alla permanenza: sul neutro di Bagheria, l’Umbertina disputa la sua ottima gara e colpisce al 36' con Truglio, che mette in discesa il match; il Città di Giuliana non riesce a replicare e, nella ripresa, la doppietta di Montalbano (56' e 68') mette al sicuro il risultato, solo “scalfito”, nel finale, da Gallo, che mette a segno il gol della bandiera, che non basta ad evitare la retrocessione in Seconda categoria.

A Santa Lucia del Mela, invece, è il Città di Villafranca a far festa, aggiudicandosi il derby tirrenico contro il Furnari, costretto allo spareggio senza play-out (-11 dal terzultimo posto nel girone C). I biancoverdi di mister Luca Mancuso partono meglio e sfiorano il vantaggio con Amendolia, fermato dalla traversa, quindi risponde Schepis, ma, al 75’, ecco la rete decisiva di Rosario Capilli, che si avventa sulla sfera e batte Mendolia. È il gol che vale e che salva una stagione e, dopo un provvidenziale salvataggio di Sottile su Siracusa, scoppia la festa del Città di Villafranca, che resta così in Prima categoria.

Amarezza e delusione per la squadra di mister Squatrito e per tutta la società, che affida alla propria pagina un saluto: “Con un velo di tristezza ufficializziamo il risultato che ci relega alla retrocessione in Seconda categoria. Nessun dramma! Il nostro modo di concepire il calcio, basato sulla pura passione per questo sport e soprattutto sullo spirito di aggregazione di una piccola comunità come Furnari, prescinde dalla categoria in cui si milita, quindi subito a lavoro per il prossimo anno”.

1^ CATEGORIA

Spareggio salvezza girone A-B
Città di Giuliana-Umbertina 1-3
Umbertina salva, Città di Giuliana retrocesso in Seconda categoria

Spareggio salvezza girone C-D
Furnari-Città di Villafranca 0-1
Furnari retrocesso in Seconda categoria. Città di Villafranca salvo