2^-La Rosmarino vince il derby con l'Alcara: decide il gol di Amata

I granata si impongono 1-0 contro gli storici rivali e rafforzano il quinto posto che, anche se inutile in chiave play-off, conferma un ottimo girone di ritorno
25.03.2019 15:53 di MNP Redazione Twitter:    Vedi letture
2^-La Rosmarino vince il derby con l'Alcara: decide il gol di Amata

Derby che vale solo per l'onore, non per la classifica ma quella della Rosmarino è, comunque, una vittoria di prestigio perchè riesce a imporsi 1-0 nell'atteso match contro l'Alcara.
Padroni di casa a caccia di rivalsa dopo lo sfortunato 1-0 rimediato nel match d’andata. Parte meglio la Rosmarino, soprattutto nella gestione del pallone, e con gli ospiti leggermente schiacciati. Pronti via e prima occasione per Blogna che, imbeccato da Amata, trova la pronta uscita bassa di Cardillo. Al 24’ Araca devia malamente di testa e la sfera si infrange sul palo della porta difesa da Belligno. Al 26’ ci prova Ambrogio da fuori, ma calcia alto. Si chiude un primo tempo avaro di emozioni. 
La ripresa, invece, comincia con gli ospiti ad attaccare con maggiore determinazione nel primo quarto d’ora. La punizione di Gennaro trova, prima, la deviazione di Belligno e, poi, la traversa; sulla ribattuta non è lesto l’ex Poeta che, con il ginocchio destro, devia ancora sulla traversa. Al 65’ Gennaro trova smarcato Nicosia che non riesce a impattare in area. Al 68’ Rizzo, da posizione defilata, calcia di sinistro trovando pronto Cardillo. Al 70’, dal limite, controllo e destro volante di Sapone (subentrato a Genovese) che sibila l’incrocio dei pali. Mister Giuseppe Lo Castro (nel doppio ruolo di presidente e allenatore) si affida anche alla panchina e inserisce Pirronello per Oddo: proprio il neo entrato subisce fallo al limite da parte di Vitanza S.. All'80', sulla successiva punizione, Amata scavalca la barriera e insacca dopo il tocco sulla traversa e la schiena di Cardillo: è l'1-0 che fa esplodere la gioia del pubblico di casa. Nel finale sono i padroni di casa a dominare il campo e continuare a creare. All’84’ parata miracolosa di Cardillo su Frusteri a botta sicura. All’89 Lo Castro, in mezza girata, sugli sviluppi di corner, calcia altro. Dopo 5 minuti di recupero l’arbitro Butera sancisce la fine delle ostilità.
Rosmarino in festa sotto i propri tifosi e applauditi per aver fatto un girone di ritorno da altissima classifica, anche se l'attuale quinto posto a due turni dal termine non garantisce i playoff per l'ampio distacco dal secondo posto: bene anche l’Alcara, salvo a quota 20, che ha tenuto bene il campo, pur non riuscendo ad evitare la sconfitta.