Calcio a 5, C2: Cannavò, poker da derby! La Siac piega 4-3 il Pompei

La formazione di mister Cento adesso occupa la vetta della classifica a punteggio pieno. Resta a quota 3 quella di coach golinelli
 di MNP Redazione Twitter:   articolo letto 420 volte
Fonte: Pompei C5
Calcio a 5, C2: Cannavò, poker da derby! La Siac piega 4-3 il Pompei

Nella seconda giornata di serie C2 girone C il Pompei perde fuori casa il derby contro la Siac per 4-3.

Primo tempo molto combattuto, con la Siac che si fa vedere in avanti con un paio di occasioni che non preoccupano Parisi. Il Pompei risponde al 10’ minuto con Gambino che a tu per tu con il portiere si fa ipnotizzare da D’Arrigo, divorandosi una ghiotta occasione per portare in vantaggio la sua squadra. Ma al 17’ è il Pompei ad andare in vantaggio con un tiro di Aricò a portiere battuto. La Siac pareggia al 24’ con Cannavò che sfrutta un grossolano errore di Gambino, che pressato da due giocatori avversari si intestardisce nel tenere palla nella prpria trequarti perdendola. Nei minuti di recupero registriamo qualche occasione da parte della Siac, sullaquale Parisi si fa trovare pronto prima su Cannavò e poi su Boccaccio , ma si resta fermi sull' 1-1.

Il secondo tempo inizia con il Pompei che si porta subito in vantaggio al 7' con Scucchia che trova la rete con una punizione, dal limite dell'area di rigore della Siac, che trafigge il buon D'Arrigo. Il Pompei non ha neanche il tempo di godersi il vantaggio che a causa di una brutta copertura della diagonale difensiva da parte di Gennaro la Siac pareggia con Cannavò, che con un tiro dai 20 metri deviato dallo stesso Gennaro mette fuori causa l'incolpevole Parisi. Ed è lo stesso Cannavò che segna la rete del sorpasso che porta la Siac sul 3-2. Il Pompei reagisce e al 20’ trova la rete del 3-3 con Gambino che batte D’Arrigo. Arriviamo al minuto 30 e l'arbitro concede 2 minuti di recupero, durante i quali per più di una volta il Pompei sfiora il gol del vantaggio, ma l'imprecisione sottoporta dei giocatori di mister Golinelli è inspiegabile. A tempo abbondantemente scaduto la Siac trova, dopo un'azione rocambolesca, il gol del definitivo vantaggio con il solito Cannavò.