Pro Favara: cinque anni a Contino. S.Agata senza Cicirello

28.11.2018 20:04 di MNP Redazione Twitter:   articolo letto 885 volte
Giorgio Cicirello (S.Agata)
Giorgio Cicirello (S.Agata)

Vera e propria batosta per il Pro Favara che, dopo la sconfitta contro il Città di S.Agata, deve fare i conti con le pesanti sanzioni inflitte dal giudice sportivo. Ben 5 anni di squalifica, fino al 24 novembre 2023, per “condotta violenta”, a Gerlando Contino per avere, a fine gara, colpito l'arbitro con un pugno tra l'orecchio sinistro e la mandibola provocando la perdita di equilibrio e persistente dolore tanto da dovere ricorrere, al rientro in sede, a cure mediche presso un Presidio Ospedaliero dove veniva refertato con una prognosi di tre giorni”.
Sei, invece, le giornate di stop per Giuseppe Priolo, sempre del Pro Favara, “per contegno irriguardoso, offensivo e minaccioso nei confronti dell'arbitro e reiterato il contegno minaccioso dopo l'espulsione”, mentre dovrà stare fermo cinque turni Mario Bonaventura dell’Atletico Cataniaper grave contegno irriguardoso nei confronti dell'arbitro; nonchè per contegno minaccioso nei confronti dello stesso”. Il giocatore etneo, con Belluso (due turni), salterà la gara di domenica contro il Camaro.
Nel girone A, due assenze anche per il big-match tra Licata e Città di S.Agata: gli agrigentini non avranno Sangiorgio, mentre i messinesi non potranno contare su Cicirello, entrambi squalificati per un turno. Stessa sanzione per Smiroldo della Jonica, out contro il Giarre, privo di Curcuruto.

I provvedimenti disciplinari:
Sei gare: Priolo (Pro Favara)
Cinque gare: Bonaventura (Atletico Catania)
Tre gare: Fanara (Pro Favara)
Due gare: Belluso (Atletico Catania), Sciacca, Favata, Greco (Mussomeli)
Una gara: Rizza, Brancato (Città di Rosolini), Sangiorgio (Licata), Bennardo (Parmonval), Manfrè (Cus Palermo), Cicirello (Città di S.Agata), Curcuruto (Giarre), Giordano (Palazzolo), Fina (Dattilo Noir), Smiroldo (Jonica F.C.), Capozucchi (Marina Di Ragusa), Treppiedi (Mussomeli), Fallea (Pro Favara).