1^-L'Atletico Messina si arrende a un autogol: l'Atl.Fiumefreddo vince 1-0

 di Giovanni Sofia  articolo letto 1870 volte
1^-L'Atletico Messina si arrende a un autogol: l'Atl.Fiumefreddo vince 1-0

Batutto il Valdinisi, nonostante il fattore campo fosse sfavorevole, l'Atletico Messina torna in scena per continuare a cullare un sogno chiamato Promozione. Contro l'Atletico Fiumefreddo, ancora in trasferta, la formazione guidata da mister Caruso cerca il pass per la finalissima e per farlo chiede strada ad una compagine, quella di casa, piazzatasi meglio durante la regular season, ma già sconfitta, a domicilio dai biancoazzurri. L'impresa non sarà agevole, ma il paradiso passa necessariamente dalla vittoria di oggi. 

Primo tempo: Pressione alta dell' Atletico Messina che prova a prendere gli avversari nella loro metà campo. Malgrado la generosità, tuttavia, latitano le occasioni da gol. Al 14' la sventagliata di Lo Nostro è indirizzata a Di Stefano ma la retroguardia dei padroni di casa è vigile e libera. Al 15' Calapaj dal limite si coordina e cerca il jolly, è bravissimo Sommese a respingere. La palla finisce a Lavecchia che non ci pensa due volte mette in mezzo e trova Pagliaro, controllo buono ma tiro leggermente sul fondo. Al 30' la punizione di Lavecchia è deviata in corner da un difensore e per poco non finisce per sorprendere il proprio portiere. Al 35' sugli sviluppi di un calcio d'angolo la sfera arriva a Lo Nostro che non ci pensa due volte e fa partire dal limite una botta che impatta prima sulla traversa e poi sull'estremo difensore avversario. La palla non esce e torna sui piedi dello stesso numero 2. Da identica posizione il tentativo questa volta si spegne alto. Al 42' un lancio lungo sorprende Cucinotta e favorisce l'inserimento di di Dumitrascu. A tu per tu con La Fauci è provvodenziale il portiere che salva i suoi. Al 44' Leonari approfitta di un rilancio corto converge e calcia abbondantemente fuori misura.Finisce senza reti un primo tempo in cui gli ospiti, costretti alla vittoria hanno meglio interpretato la gara, mentre i padroni di casa hanno badato esclusivamente a difendersi, sfiorando tuttavia in contropiede la rete del possibile vantaggio.

Secondo tempo: Si riparte con gli stessi ventidue in campo. Al 5' padroni di casa in vantaggio: la difesa dell'Atletico Messina ha difficoltà a liberare e Mascaro nel tentativo di spazzare trafigge sfortunatamente il proprio portiere. Al 12' Fiumefreddo ancora pericoloso. È Dumitrascu a prendere il tempo a Cucinotta e a battere a rete ma il tiro, deviato, termina in corner la sua corsa. È ancora Dumitrascu al 15' ma questa volta è defilato e La Fauci può bloccare. Al 19' Bonanno cerca di dare la scossa ai suoi e da distanza siderale prova a pescare il bersaglio grosso: il tentativo non è alto di troppo. Al 29' Litteri sul lancio lungo non è in fuorigioco ed entra in area creando le premesse per un due contro uno letale. Nel momento di servire il compagno, tuttavia, Mascaro è provvidenziale nella deviazione in corner. Al 38' i biancoazzurri restano anche in dieci per l'espulsione di Cucinotta: seconda ammonizione per proteste. Bonanno involato in contropiede viene fermato da un difensore. Il giocatore del Fiumefreddo rimane a terra e scattano le discussioni mentre si effettuano i soccorsi. Al 48' Galletta ci prova dal limite ma il tiro è alto di poco. È l'ultimo brivido, non succede piu nulla. Vince il Fiumefreddo, leggittimando con qualche altra buona occasione il vantaggio trovato in avvio di ripresa. L'Atletico Messina scompare dopo aver subito la rete.

La formazione etnea contenderà la Promozione all'Or.Sa., vincitrice dei play-off del girone C.

Atletico Fiumefreddo - Atletico Messina 1-0
Marcatori: 5' st (aut.) Mascaro

Atletico Fiumefreddo: Sommese, Egitto, Regalino, Finocchiaro, Scordo, Tomaselli (19' st Mattola), Litteri (40' st Patanè), Torrisi, Dumitrascu (25' st Arrabito), Ruggeri, Leonari. A disposizione: Savoca, Allegra, Chougag Allenatore Pennisi

Atletico Messina: La Fauci, Lo Nostro (44' st Galletta), Calapaj,  Ghartey, Cucinotta, Mascaro, Picciotto, Lavecchia, Pagliaro, Bonanno, Di Stefano (46' st Bucolo). A disposizione: Zampaglione, Cardiano, Calarco, Bonsignore Allenatore Caruso

Arbitro: Silvio Fazio della sezione di Agrigento

Ammoniti: Calapaj (AM), Ruggeri (AF), Litteri (AF), Cucinotta (AM), Dumitrascu (AF), Arrabito (AF)

Espulsi: 83' Cucinotta (AM - doppia ammonizione)