Igea Virtus, Raffaele: “Contento per la vittoria, auspico maggiore entusiasmo"

Il tecnico dell'Igea Virtus, Giuseppe Raffaele, soddisfatto per l'importante vittoria casalinga contro il Palazzolo: “Stiamo lavorando bene”
 di MNP Redazione Twitter:   articolo letto 145 volte
Giuseppe Raffaele
Giuseppe Raffaele

Dopo un primo tempo giocato a grandi ritmi, con tante occasioni da rete non finalizzate, nella ripresa abbiamo leggermente abbassato la ferocia nel trovare la via del gol, anche in virtù di uno schieramento decisamente offensivo messo in campo dal Palazzolo. I nostri attaccanti hanno avuto diverse occasioni nell'arco dei novanta minuti e siamo stati poco cinici”.

A parlare è il tecnico dell'Igea Virtus Giuseppe Raffaele al termine del match contro il Palazzolo, terminato con il netto risultato di 2-0 a favore dei padroni di casa grazie alle reti realizzate da Fabio Aveni dopo pochi secondi di gara e dal capitano Maurizio Dall'Oglio dagli undici metri.

Ciò che mi dispiace di più è che per l'ennesima volta saremo costretti ad analizzare e valutare le condizioni di Aveni, uscito per infortunio dopo cinque minuti - afferma il trainer barcellonese - . Sono molto contento per la vittoria, ma poco entusiasta per la ricaduta di Fabio che pensavo già di poter avere a disposizione, soprattutto in questo momento. E' un giocatore molto importante per noi, sa creare superiorità numerica ed è in grado di saltare l'uomo”.

Igea Virtus al quarto posto in graduatoria nel Girone I del campionato nazionale di Serie D, a quota 27 punti a pari merito con la Vibonese, a sole due lunghezze dal secondo posto occupato dall'Acireale a quota 29 e dietro la Nocerina, terza con 28 punti.

Troina sempre in vetta con 38 punti dopo 15 gare e con un ruolino di marcia a dir poco invidiabile, ma il team barcellonese sta confermando quanto di buono ha già messo in mostra la stagione precedente: “Anche contro Acireale e Troina, nonostante le sconfitte, avevamo sempre messo in campo ottime prestazioni. Contro la Vibonese secondo me abbiamo fatto una grande gara anche alla luce dei valori in campo, senza mai concedere neanche un tiro in porta ai nostri avversari per settanta minuti e poi siamo stati condannati da un episodio, con una palla inattiva in cui siamo stati troppo soffici. La partita meno brillante è stata quella contro il Messina, ma fino a questo momento il campionato dell'Igea Virtus è decisamente positivo. Gli obiettivi si vedranno più avanti - ha dichiarato in chiusura il mister Giuseppe Raffaele - , ma il mio personale è quello di mantenere la squadra in questa categoria, facendo sempre parlare di noi. Questo sta succedendo e sono molto contento. Confido in questi ragazzi, ma soprattutto auspico un maggiore entusiasmo da parte della piazza, perché siamo ripartiti quasi da zero dopo tre anni esaltanti. Ho 18 calciatori nuovi su 22, siamo riusciti bene ad amalgamare il gruppo ed è l'ennesima dimostrazione del grande lavoro che stiamo facendo”.