Il patron Germanotta lascia il Rocca: "Decisione che costa tanto"

Dopo 25 anni il club biancoazzurro perde una delle sue figure più importanti e rappresentative. Impegni familiari che non permettono la gestione della società alla base delle dimissioni, ma "la fusione ha agevolato questa scelta"
13.09.2020 12:24 di MNP Redazione Twitter:    Vedi letture
Il patron Germanotta lascia il Rocca: "Decisione che costa tanto"

Un altro importante addio in casa Rocca di Capri Leone: dopo l'uscita di figure da sempre legato al mondo biancoazzurro come Domenico Belvedere e Cristian Mustica, va via anche il patron Renato Germanotta, un'uscita di scena clamorosa e lo stesso ha voluto salutare, con una lettere, il suo Rocca. Motivi personali lo hanno spinto a presentare le proprie dimissioni, non senza rammarico ma le ultime novità societarie ne hanno "agevolato" - come affermato dallo stesso patron - la sua scelta.

Ho avuto il piacere e l’onore di far parte di questa società per 25 anni, ma come in ogni cosa c’è un inizio e c’è una fine. Per me l’Usd Rocca è stata una famiglia, non un semplice club di calcio, e prendere questa decisione mi è costato tantissimo".

Nella sua decisione certamente un po’ di stanchezza, ma soprattutto impegni familiari che non consentono più una presenza costante: "Per sopraggiunti impegni familiari, non riesco più a garantire il controllo della società. Da qui l’idea di rassegnare le mie dimissioni. La fusione con la Polisportiva Acquedolcese, che ha portato tanto entusiasmo, ha "agevolato" questa scelta, perché ho capito che i miei compagni di sempre, Sarino Rifici e Salvatore Giacobbe, insieme ai nuovi arrivati possono fare grandi cose anche senza di me. In questi intensi 25 anni, ho vissuto momenti belli e momenti brutti, ho fatto scelte giuste così come ho commesso degli errori, ma tutto è stato fatto in buona fede e spinto dall’amore per questa società. Indimenticabili i playoff nel campionato di Eccellenza e i tanti campionati vinti"

Per il patron era il momento dei saluti, anche se con tanto rammarico dopo una vista spesa per i colori biancoazzurri: "Lascio, con orgoglio, una squadra che è ormai una certezza in tutto il territorio, e questo non è solito merito mio, ma anche del Presidente Salvatore Giacobbe, del mio amico Sarino Rifici, di tutti i dirigenti, dei vari staff tecnici, dei giocatori, dei tifosi, e delle amministrazioni comunali. Grazie a tutti voi, che ogni giorno mi avete arricchito di qualcosa che porterò sempre con me! Grazie di tutto e forza Usd Rocca di Capri Leone!”