L’ultima settimana di campionato si apre con un mezzo passo falso dell’Acr Messina e la vittoria dell’Fc che rimette tutto in discussione riducendo a due le lunghezze di vantaggio della capolista.
Solo 1-1 per la squadra di mister Novelli sul campo del Licata: locali subito in vantaggio con Izco, mentre nella ripresa ci pensa Lomasto a salvare i giallorossi. L’Fc invece soffre ma batte 2-1 il Castrovillari: Palma porta in vantaggio la squadra di mister Costantino, Bonanno pareggia, ma Carbonaro segna il gol da tre punti.
Alle spalle delle messinesi c’è sempre la Gelbison, che cala il poker contro il Roccella: prima D’Agostino respinge il rigore ospite di Coluccio, poi i campani vanno a segno con Sparacello, Maiorano e nella ripresa con Mesina e Ziroli per il 4-0 finale.
Si prende il quarto posto il San Luca, che si aggiudica il derby calabrese in casa della Cittanovese: locali avanti a fine primo tempo con Petrucci, ma nella ripresa arriva la rimonta ospite con Carella e Greco. San Luca che scavalca così l’Acireale, bloccato sull’1-1 dal Dattilo: al vantaggio di De Felice risponde Manfrè nel finale.

Successo interno per il Rotonda che contro il Paternò, entrambe già salve, si impone 1-0 con il gol di Ceesay, mentre Biancavilla e Santa Maria Cilento si accontentano di un punto: campani in vantaggio con Giovanni Romano, mentre i siciliani pareggiano grazie all’autogol di De Gregorio su tiro di Randis.

A 180’ dalla fine è sempre più accesa la lotta salvezza con ben quattro squadre in 3 punti. La Cittanovese, a quota 33, viene raggiunta dal Città di Sant’Agata, che ritrova il successo nel momento più importante e nella sfida più delicata. I biancoazzurri, infatti, superano 2-1 il Rende (avversario diretto) e lo scavalcano in classifica: Cicirello firma il vantaggio, Franchina è sfortunato nella deviazione e beffa il proprio portiere, ma il Città di Sant’Agata esulta grazie a un’altra autorete: Tripicchio tira da fuori, palla sulla traversa e poi sulla schiena del portiere Quintiero.
Resta in corsa, nonostante il penultimo posto (-1 dal Rende), il Marina di Ragusa che, dopo il recupero contro il Santa Maria Cilento, ottiene la seconda vittoria consecutiva superando 1-0 il Troina: match winner Baldeh, che tiene viva la speranza della squadra di mister Utro.

SERIE D
Acireale-Dattilo 1-1
Biancavilla-Santa Maria Cilento 1-1 
Città di Sant’Agata-Rende 2-1
Cittanovese-San Luca 1-2
Fc Messina-Castrovillari 2-1
Gelbison-Roccella 4-0
Licata-Acr Messina 1-1
Marina di Ragusa-Troina 1-0 
Rotonda-Paternò 1-0 
 

Sezione: Serie D / Data: Dom 13 giugno 2021 alle 21:28
Autore: MNP Redazione / Twitter: @menelpallone
Vedi letture
Print