La Cittanovese strapazza il Rende. Due turni a mister Ferrara

Il poker dei giallorossi vale l’aggancio alla capolista Acireale. Preannuncio di reclamo del Licata: non omologata la sfida di Biancavilla. Il Città di Sant’Agata ritroverà la propria guida tecnica il 1° novembre nel match con il Rotonda
14.10.2020 19:46 di MNP Redazione Twitter:    Vedi letture
La Cittanovese strapazza il Rende. Due turni a mister Ferrara

La Cittanovese passa di prepotenza a Rende e il netto 4-0 finale vale l’aggancio all’Acireale in testa alla classifica con 7 punti. Al Lorenzon i giallorossi chiudono la pratica già nel primo con la doppietta di Viola inframezzata dallo 0-2 di Silenzi. Nella ripresa chiude il poker Dorato e Cittanovese che chiude anche in dieci per l’espulsione rimediata da Corso al 69’.

Mercoledì ricco anche per il Giudice Sportivo di Serie D: all’allenatore del Città di Sant’Agata Pasquale Ferrara non è andata giù la direzione arbitrale di domenica al Tupparello di Acireale e le proteste nei confronti del signor Machioni di Rieti gli sono costate due giornate di squalifica. “Al termine della gara - si legge nel comunicato della LND - rivolgeva espressioni irridenti all’indirizzo dell’arbitro reiterando successivamente la condotta nei confronti della intera terna arbitrale”.

Una giornata, la terza, con ben 9 espulsi che porta in dote altrettanti squalificati per un turno: tra questi Pietro Arcidiacono dell’Acr Messina che salterà la sfida con l’Acireale e Gerardo Strumbo del Città di Sant’Agata che non ci sarà al Fresina per la gara con la Cittanovese. Una settimana di stop anche al massaggiatore del Football Club Messina Rosario Cutuli.

Intanto, come già accaduto in occasione della prima giornata di campionato (ko con il Marina di Ragusa), il Licata spera di ribaltare il risultato del campo attraverso la giustizia sportiva. I gialloblù di Massimino hanno inviato un preannuncio di reclamo per la sfida con il Biancavilla, persa 2-0 al Raiti. La prossima settimana il responso del Giudice sportivo.

Gli squalificati
Una giornata: Arcidiacono (Acr Messina), Strumbo (Città di Sant’Agata), Maltese (Licata), Cervillera (Marina di Ragusa), Miceli (Rende), Coluccio, Sidibe (Roccella), Alfano (Rotonda), Gallo (Troina)