1^-Fiumedinisi, il primo passo è la conferma di mister Matteo Frazzica

Il tecnico guiderà i giallorossi per il quarto anno consecutivo: "Nel calcio conta ciò che farai e stiamo lavorando a fari spenti per farlo ancora meglio". Attese novità in società con un nuovo direttore generale e si pensa anche a innesti mirati
07.07.2020 10:07 di MNP Redazione Twitter:    Vedi letture
Matteo Frazzica
Matteo Frazzica

Riparte la programmazione per la seconda stagione del Fiumedinisi nel campionato di Prima categoria dopo l’ottima annata conclusasi, si fa per dire, con un nulla di fatto dovuto all’improvviso stop. Questi mesi di “riflessione” hanno rafforzato la convinzione di mantenere il blocco che, con una splendida cavalcata nel girone di ritorno, ha traghettato la squadra nelle parti alte della classifica.

È doveroso ripartire, ovviamente, dalla guida tecnica che, per il quarto anno sarà affidata ancora a Matteo Frazzica, artefice del miracolo che dalla Seconda categoria ha portato la compagine giallorossa alle porte dei play-off che poteva valere il duplice salto in appena tre stagioni.
Entusiasmo e voglia di far bene non gli mancano, come ha dichiarato il mister: “Ho accettato l’ennesima sfida dopo quelle degli anni scorsi. In passato abbiamo fatto bene ma ogni campionato ha una storia a se, nel calcio conta ciò che farai e stiamo lavorando a fari spenti per farlo ancora meglio di prima. Ovviamente il momento è difficile e ci troviamo di fronte a situazioni nuove in cui vari fattori possono condizionare le scelte e l’andamento dei risultati. Tuttavia nonostante il clima di austerity l’impegno della società è totale e orgogliosamente posso affermare che tantissimi calciatori hanno manifestato la volontà di sposare ancora il “progetto Fiumedinisi”. Il nostro intento è chiaramente di dare continuità confermando l’intera rosa della passata stagione e, in tal senso, ci siamo già mossi ricevendo segnali positivi e un grandissimo senso di attaccamento da parte dei ragazzi, compresi i calciatori arrivati da poco. Sarà un campionato competitivo il prossimo con tanti derby jonici e ritengo il livello si alzerà ulteriormente".

La società lavora senza sosta su vari fronti, a giorni saranno resi noti i nuovi quadri societari, con un rinnovato consiglio direttivo, un nuovo presidente e, novità assoluta, un direttore generale cui competeranno l’onere e l’onore di coordinare l’area tecnica ed amministrativa, il tutto sempre nel segno della continuità gestionale.
Nessuna notizia trapela in merito ad operazioni di mercato ancora, ma l’orientamento è quello di inserire in un buon organico soltanto chi possa garantire alla squadra il salto di qualità.