Ex Messina: Floccari non si ferma più, torna al gol Rosafio

Eterna giovinezza per l'attaccante della Spal, che continua a segnare in questo finale di stagione da sogno. In serie C si rivede Marco Rosafio, che segna nel 4-3 tra Bisceglie e Cavese
07.05.2019 11:00 di Marco Boncoddo Twitter:    Vedi letture
© foto di Andrea Rosito
Ex Messina: Floccari non si ferma più, torna al gol Rosafio

Rischiamo di diventare monotematici ma, ancora una volta, la vetrina dell’approfondimento sugli ex Messina è interamente dedicata a Sergio Floccari (Spal – voto 8). L’attaccante di Nicotera, infatti, lascia la firma anche sulla vittoria degli estensi a Verona, con un diagonale potente e preciso che sigla il momentaneo 0-2. Schierato nuovamente titolare da Semplici, fa ammattire la difesa clivense, sfornando dribbling e giocate con la freschezza di un ragazzino. Stremato, lascia il campo ad Antenucci al 75’, tra gli applausi scroscianti dei tifosi ferraresi giunti al Bentegodi.

In serie B, nonostante la sconfitta dell’Ascoli, si conferma su buoni livelli Amato Ciciretti (Ascoli – voto 6,5). Schierato a ridosso di Ardemagni, svaria su tutto il fronte offensivo, cercando costantemente verticalizzazioni ed assist per i compagni. Ci mette cuore e grinta ma, purtroppo per lui, deve arrendersi alla superiorità fisica del Palermo. Si vede pochissimo, invece, Adriano Montalto (Cremonese – voto 5), ectoplasmatico protagonista del derby contro il già promosso Brescia. Qualche movimento, poche corse a vuoto e la sostituzione, all’80’, per Carretta. Ingiudicabile Marco Crimi (Spezia – S.V.), che sostituisce Gyasi al 90’ nella vittoria degli aquilotti contro il Crotone. Appena sufficiente, infine, la prova di Emanuele Calaiò (Salernitana – 6), schierato titolare nella partita casalinga contro il Cosenza. Nonostante la pessima prova della sua squadra, è l’unico che prova a rendersi pericoloso dalle parti di Saracco, mettendoci un pizzico di convinzione in più rispetto ai compagni.

In terza serie, nonostante le valanghe di gol da finale di stagione, va a segno un solo un ex Messina: è Marco Rosafio (Cavese), autore di una rete nel 4-3 rimediato dalla sua squadra in quel di Bisceglie.