Il “contatto” (-1) tra Siracusa e Giarre dura solo pochi giorni, perché la squadra etnea sfrutta al massimo il fattore campo e il turno di riposo degli aretusei per allungare nuovamente a +4 e consolidare il primato.
Il Giarre non conosce ostacoli e supera 2-0 anche un Enna che incassa il secondo stop consecutivo: i gli etnei si impongono con Iraci e Agudiak, nonostante l’inferiorità numerica per l’espulsione di Privitera. Una punizione di Mondello, con complicità del portiere Sanfilippo, fa felice l’Igea, che riscatta subito il pari interno di una settimana fa e passa 1-0 sul campo del Carlentini, che resta comunque in ottava posizione, dentro la zona play-off.

Quella dei giallorossi è una della quattro vittorie esterne (su cinque gare) di giornata: spicca sicuramente quella del Ragusa, che vince 2-1 in casa dell’Aci Sant’Antonio. Una partita che si decide nel finale, perché gli ospiti passano in vantaggio al 77’ con Valenca, quindi Giannaula fallisce il rigore del possibile pari e, all’88’ Sangare firma il raddoppio, prima del gol locale di Catania che, al 94’, serve solo a ridurre il passivo.
Etnei scavalcati proprio dagli avversari e raggiunti, a quota 13, dall’Atletico Catania che, nell’unico anticipo, avevano superato 2-0 a domicilio il Catania San Pio X con le reti di Timpano e Siclari. Stesso risultato per l’Acicatena, al primo successo dalla ripresa: il rigore di Licata e il gol Platania stendono il Palazzolo.

Risultati 12^ giornata
Carlentini-Igea 0-1
Catania San Pio X-Atletico Catania 0-2
Aci S.Antonio-Ragusa 1-2             
Giarre-Enna 2-0
Palazzolo-Acicatena 0-2
Jonica-Acquedolci - Annullata    
Real Siracusa Belvedere-Virtus Ispica - Annullata
Santa Croce-Siracusa - Annullata    

CLASSIFICA: Giarre 28, Siracusa 24, Igea Virtus 19, Jonica 16, Ragusa 14, Aci S.Antonio, Atletico Catania 13, Carlentini 12, Enna 11, Virtus Ispica 10, Palazzolo 7, Acicatena 6, Catania San Pio X 3

Hanno rinunciato Acquedolci, Real Siracusa Belvedere e Santa Croce 

Sezione: Eccellenza / Data: Dom 09 maggio 2021 alle 20:32
Autore: MNP Redazione / Twitter: @menelpallone
Vedi letture
Print