Si ferma qui il cammino dell’Igea verso la Serie D. Una vera beffa per la squadra barcellonese, che con sei punti in tre partite chiude in vetta al girone con Giarre ed Enna, ma viene eliminata per un gol di differenza proprio rispetto alla formazione ennese, sconfitta appena pochi giorni fa.
Fatale agli uomini di mister Furnari il ko del “Regionale”: gli etnei si portano subito in vantaggio con il rigore trasformato al 6’ da Concialdi e raddoppiano al 18’ con Savasta. L’Igea cerca la reazione e si concretizza al 28’ con la rete di Dall’Oglio che dimezza lo svantaggio. Tutto inutile perché a inizio ripresa ancora Savasta firma la doppietta personale e il tris che vale la sicurezza e il primo posto nel quadrangolare 1.
Con il Giarre va avanti anche l’Enna che, nell’ultimo decisivo match in casa dell’Atletico Catania, può esultare grazie al gol di Cocuzza a metà ripresa.

Nessuna sorpresa, invece, nel quadrangolare 2, con il Siracusa che fa tre su tre e si qualifica alla semifinale a punteggio pieno. Gli aretusei battono anche l’Aci Sant’Antonio per 2-1, ma per gli etnei è un ko indolore perché ottengono comunque il pass.
Abou realizza il vantaggio dei locali, ma alla mezz’ora 31’ Fofana pareggia con un tiro all’incrocio dei pali; nel finale, però, il gol di Genovese sancisce il successo del Siracusa che, comunque, in semifinale ritroverà nuovamente l’Aci Sant’Antonio.  
Pari a reti bianche, infine, nell'ultima gara stagione di Jonica e Ragusa: le due squadre non vanno oltre lo 0-0 e chiudono qui il loro cammino. Per i santateresini, che finiscono in dieci per la doppia ammonizione di Hunt, è comunque un buon risultato con una insperato, alla vigilia, partecipazione ai play-off.

POOL A: 
Quadrangolare 1: Giarre, Enna, Igea 6, Atletico Catania 0
Qualificate: Giarre ed Enna per differenza reti

Quadrangolare 2: Siracusa 9, Aci Sant’Antonio 4, Jonica 2, Ragusa 1
Qualificate: Siracusa e Aci Sant'Antonio

Semifinali:
Giarre-Enna
Siracusa-Aci Sant'Antonio
 
1ma giornata – Domenica 30 maggio
Quadrangolare 1                    
Giarre-Atletico Catania 4-2
Igea-Enna 1-0

Quadrangolare 2     
Siracusa-Jonica 5-1
Aci Sant’Antonio-Ragusa 1-0

2nda giornata – Mercoledì 2 giugno
Quadrangolare 1                   
Enna-Giarre 1-0
Igea-Atletico Catania 2-1

Quadrangolare 2
Ragusa-Siracusa 0-1
Aci Sant’Antonio-Jonica 1-1

3za giornata – Domenica 6 giugno
Quadrangolare 1 
Giarre-Igea 3-1
Atletico Catania-Enna 0-1

Quadrangolare 2
Siracusa-Aci Sant’Antonio 2-1
Jonica-Ragusa 0-0

Nella Pool B non si è giocata la sfida del triangolare tra Palazzolo e Catania San Pio X per la rinuncia della formazione etnea. Tre punti facili per i gialloverdi, che agganciano il primo posto della Virtus Ispica e la qualificazione si deciderà nello scontro diretto della prossima settimana. Palazzolo che, in virtù della migliore differenza reti, è favorito per il passaggio del turno.
Chi è già in finale, invece, è il Carlentini che concede il bis nel doppio confronto con l’Acicatena. Dopo il 2-3 dell’andata, i siracusani si impongono anche tra le mura amiche per 3-1: Intravaia porta avanti gli ospiti, ma i padroni di casa pareggiano con Carbonaro e, poi, operano il sorpasso con Crisci e Simone Caruso.

POOL B
Triangolare
: Palazzolo, Virtus Ispica 3, Catania San Pio X 0
Accoppiamento: Carlentini-Acicatena

TRIANGOLARE
1^ giornata - Domenica 30 maggio
Catania San Pio X-Virtus Ispica 2-3
Riposa: Palazzolo

2^ giornata – Domenica 6 giugno
Palazzolo-Catania San Pio X 3-0 a tavolino per rinuncia della squadra ospite
Riposa: Virtus Ispica

3^ giornata – Domenica 13 giugno
Virtus Ispica-Palazzolo
Riposa: Catania San Pio X
 
ACCOPPIAMENTO
Andata domenica 30 maggio
Acicatena-Carlentini 2-3

Ritorno domenica 6 giugno
Carlentini-Acicatena 3-1

Carlentini in finale

Sezione: Eccellenza / Data: Dom 06 giugno 2021 alle 19:21
Autore: MNP Redazione / Twitter: @menelpallone
Vedi letture
Print