Calcio giovanile: Ok l'Under 17 del Città di Taormina. Ko l'Under 15

Prima giornata dei campionati regionali giovanili: gli ionici allenati da Gabriele Patti superano 3-1 il Pro Calcio Catania. I 2006, invece, crollano al Bacigalupo con il Misterbianco Calcio
06.10.2020 15:41 di MNP Redazione Twitter:    Vedi letture
L'esultanza dell'Under 17
L'esultanza dell'Under 17

Inizia con un successo e una sconfitta il cammino nei campionati regionali di categoria di Under 17 e Under 15 del Città di Taormina.

L’Under 17 allenata da Gabriele Patti e Giuseppe Ficarra si impone 3-1 al Comunale di Aci Bonaccorsi con il Pro Calcio Catania. Una prova di forza dei giovani biancazzurri, per l’occasione in maglia gialla, che dominano il primo tempo, ma sprecano troppo e alla fine chiudono la prima frazione sul risultato di parità. Dopo le prime schermaglie tra Arnò da una parte (sinistro alto) e Sanokho dall’altra (para Giuffrida), al 10’ il Città di Taormina passa in vantaggio proprio con Arnò che riceve da Rol, resiste alla carica di Sapienza e insacca in diagonale. Non smettono di attaccare i ragazzi di mister Patti, Viscuso colpisce il palo con un colpo di tacco da dentro l’area piccola e stessa sorte tocca pochi minuti dopo al destro da fuori di Alessandro Rol. Abbate, Spanò e Lo Re non trovano il raddoppio per un soffio e al 40’, su azione d’angolo, il Pro Calcio Catania pareggia con Sanokho che corregge in rete una respinta di Giuffrida. Il Città di Taormina resta sul pezzo, rientra in campo nella ripresa concentrato e colpisce allo scoccare dell’ora di gioco con il mancino da posizione defilata di Spanò. Un gran gol per l’11 ionico servito da Viscuso e Città di Taormina che cala il tris dieci minuti dopo: azione di squadra firmata Abbate-D’Angelo-Viscuso, sovrapposizione e cross di Lo Re per il colpo di testa di Arnò che trova la doppietta personale. Risultato ormai in cassaforte, Ciliberti manca il poker con un colpo di testa e nel finale c’è gloria anche per Giuffrida che compie una bella parata sulla punizione dalla distanza di Vassallo.

Pro Calcio Catania-Città di Taormina 1-3
Marcatori
: 10’ pt Arnò, 40’ pt Sanokho (PC), 15’ st Spanò, 25’ st Arnò

Pro Calcio Catania: Basile, Maugeri (1’ st Alongi), Maimone, Nicotra, Sapienza, Lo Turco (1’ st Caragliano), Sardo (22’ st Fazio), Sanokho, Brischetto (29’ st Vassallo), Sinatra (11’ st Porto). Allenatore: Ivano Salvatore Torrisi. A disposizione: Luca, Ronsisvalle, Maru, La Rosa.

Città di Taormina: Giuffrida, Peditto (41’ st Monday), Viscuso (31’ st Rustica), Lo Re (43’ st Caruso), Mendolia, Ciliberti (44’ st Vancheri), Carpenzano (18’ st Mondello), Rol (18’ st D’Angelo), Arnò, Abbate, Spanò (36’ st Gennaro). Allenatore: Gabriele Patti. A disposizione: Russo, D’Agostino.

Arbitro: Salvatore Zappalà di Acireale
Ammoniti: Maugeri (PC), Porto (PC)

Inizia male, invece, l’avventura in campionato dell’Under 15 regionale, sconfitta 6-0 al Bacigalupo dal Misterbianco Calcio. Gara complicata sin dalle prime battute, gli ospiti giocano un bel calcio e impediscono ai piccoli taorminesi di creare occasioni da rete. Contarini, in apertura, crea la prima occasione della gara, ma calcia sull’esterno della rete, poi Gambatauro si oppone alle conclusioni di Coriolano, Neri e Battiato. Nonostante la sofferenza, al quarto d’ora, il Città di Taormina va vicinissimo al vantaggio con Restuccia che calcia dal limite e trova l’ottima parata di Di Bella. Passano due minuti è il Misterbianco passa con Romano che di testa sorprende Gambatauro che battezza la sfera sul fondo. Città di Taormina colpito anche nel morale e in appena tredici minuti il Misterbianco segna altre due reti: prima con Battiato al termine di un’azione corale e poi con Spina, autore di un tirocross dalla fascia destra. Gambatauro, però, si riscatta parzialmente sulla punizione dal limite di Coriolano e sul tap-in di Romano e Battiato. Match senza storia anche nella ripresa: Neri cala il poker con un gran destro da fuori area e poi tocca a Calì segnare la cinquina al termine di uno spunto personale. Al 60’ lo stesso Calì viene steso in area da Brunetto, subentrato a Gambatauro: calcio di rigore che Coriolano trasforma per il definitivo 0-6.

Città di Taormina-Misterbianco Calcio 0-6
Marcatori
: 17’ pt Romano, 21’ pt Battiato, 30’ pt Spina, 4’ st Neri, 10’ st Calì, 16’ st Coriolano

Città di Taormina: Gambatauro (9’ st Brunetto), Alessandrà (19’ st Milicia), De Luca, La Fauci (19’ st Trischitta), Marini, Pellegrino (1’ st Fazio), Di Blasi, Tortorella, Restuccia (19’ st Guccione), Rizzo (1’ st Caselli), Leggio. Allenatore: Domenico Ardizzone. A disposizione: Pagano.

Misterbianco Calcio: Di Bella, Mineo (25’ st Nicotra), Contarini (30’ st Attanasio), Rapisarda, Costanzo, Neri, Spina (9’ st Torrisi), Orofino (23’ st Sapienza), Romano (21’ st Pappalardo), Coriolano, Battiato (1’ st Calì, 25’ st Libertino). Allenatore: Gennaro Daniele Cariolano. A disposizione: Gelardi.

Arbitro: Andrea Naccari di Messina
Ammoniti: Pellegrino (CdT), Fazio (CdT). Brunetto (CdT)