Nuova Rinascita Patti, sarà ancora Promozione: "Obiettivo raggiunto"

Un comunicato del club per chiudere una stagione segnata dall'emergenza sanitaria. I bianconeri hanno raggiunto la salvezza e conquistato anche importanti riconoscimenti: seconda miglior difesa, nessuna multa e secondo posto per impiego dei giovani
01.06.2020 15:42 di MNP Redazione Twitter:    Vedi letture
Nuova Rinascita Patti, sarà ancora Promozione: "Obiettivo raggiunto"

Una dopo l’altra tutte le formazioni di Messina e provincia si stanno mettendo alle spalle una stagione che si è conclusa come nessuno si sarebbe mai aspettato, condizionata dall’emergenza Covid19 che ha reso necessaria la chiusura anticipata.

“A seguito comunicazione ufficiale da parte della Lega Calcio, la società Nuova Rinascita Patti esprime il suo ringraziamento a tutti coloro che sono stati partecipi in questa stagione nella quale, nonostante lo scetticismo iniziale di molti addetti ai lavori, si è raggiunto l'obiettivo prefissato, ossia la salvezza, in maniera agevole”. Il club bianconero è quindi soddisfatto dell’andamento del campionato e, nonostante qualche inevitabile alto e basso, la matricola allenata da mister Tindaro Giarrizzo ha conquistato la permanenza: “In un momento del campionato, si era addirittura quarti in classifica e solo dopo una serie di infortuni e qualche risultato negativo, è cambiata la posizione, senza però togliere nulla al gran lavoro svolto dallo staff dirigenziale, tecnico e dai giocatori ai quali bisogna dire grazie per il lavoro profuso e l'impegno dimostrato”.

La dirigenza, composta dal presidente, Nunzio Canduci, dal vice Salvuccio Manfré e dai dirigenti Salvatore Giarrizzo, Rosita Raffaele Addamo, Nunzio Costanzo, Claudia La Rosa, Emanuele Tramontana, Pippo Testa, con il direttore sportivo, Alessandro Maccagnano, hanno lavorato per confermare la Nuova Rinascita Patti nel torneo di Promozione, disputato da una squadra che, guidata in campo dal capitano Massimo Spinella, ha concluso all’undicesimo posto con 27 punti: “Un grazie speciale ai tifosi che hanno seguito, in casa ed in trasferta, la propria squadra del cuore. La società è fiera di aver concluso la stagione facendo registrare la terza migliore difesa (28 gol subiti), dopo l'Igea 1946 e Acquedolci (18 reti a testa), ma è ancora più orgogliosa per aver utilizzato, per la quasi totalità, tutti giocatori pattesi, per non aver subito nessuna multa e per essersi classificata al secondo posto nell'impiego dei giovani del vivaio, che consentirà di ricevere un contributo di 6.000 euro da parte della Lega e che servirà per l'iscrizione al campionato 2020/2021”.

Un riconoscimento, anche economico, non da poco, soprattutto in periodo di profonda difficoltà, ma la Nuova Rinascita è una certezza: “Appuntamento alla prossima stagione”.