L’Acr Messina conquista tre punti fondamentali contro il Rende che, però, nella ripresa riesce anche a riaprire la gara con il gol di Consiglio. Poi i giallorossi chiudono i conti e dopo due parti ritrovano il successo: “I tre punti erano troppo importanti. Abbiamo avuto un calo fisico a inizio ripresa, ma ci sta perché abbiamo giocato domenica. Io non giocavo da cinque partite e mantenere il ritmo non è facile, ma abbiamo saputo gestire il vantaggio”, ha dichiarato nel post-gara il centrocampista Raffaele Vacca. Una vittoria fondamentale per tenere a distanza Fc e Gelbison: “A questo punto ogni partita è importante. Cercheremo di vincere le ultime quattro gare così possiamo festeggiare, che desideriamo tanto”.

Una buona prova anche per Vacca, tornato titolare dopo un periodo lontano dal campo: “Personalmente quando sono stato chiamato in causa mi sono sempre fatto trovare pronto. C’è competizione ed è giusto che il mister faccia girare tutti, anche in base a chi affrontiamo. Sono a disposizione dell’Acr e del mister e do tutto me stesso. Voto? Mi manca qualche gol ma è più bello vincere”.
E Ciro Foggia che ha segnato il suo gol numero 101 in carriere? “Tanta roba. Come si dice a Napoli mi sta facennu arricria”, ha aggiunto Vacca, che anche con i gol dell’attaccante spera di vincere le prossime gare, tre in trasferta e una al "Franco Scoglio" “Non guardiamo se giochiamo in casa o fuori, ora è importante fare i tre punti e non arrivare alla fine con l’obbligo di vincere”.

Sezione: Acr Messina / Data: Mer 19 maggio 2021 alle 21:57
Autore: MNP Redazione / Twitter: @menelpallone
Vedi letture
Print