Il Licata riparte dal bomber messinese Antonio Cannavò

Prosegue l'avventura gialloblù dell'attaccante, capocannoniere dell'ultima Serie D con 13 gol all'attivo al momento della sospensione. Per la panchina si pensa a Boncore
21.06.2020 11:02 di MNP Redazione Twitter:    Vedi letture
Massimino e Cannavò
Massimino e Cannavò

Una stretta di mano e tanto basta. Antonio Cannavò e il Licata continueranno la propria avventura insieme per il quarto anno consecutivo. Una storia d'amore ormai importante tra il bomber messinese e la società gialloblù, condita da ben 66 reti nelle 77 gare fin qui disputate.

Rilancia così le proprie ambizioni il patron Massimino che, dopo la conferma di capitan Maltese, si assicura la prosecuzione del rapporto con un elemento come Cannavò che faceva gola a tante formazioni di Serie D, ma anche di categoria superiore, con il Piacenza che nel mercato invernale è stato a un passo dall'acquisirlo.

Adesso toccherà all'allenatore: certa la separazione da Giovanni Campanella dopo tre stagioni colme di soddisfazioni, il Licata potrebbe affidarsi alle cure di Giuseppe Boncore, tecnico che bene ha fatto alla guida del Troina, chiudendo il campionato con gli stessi punti del Football Club Messina.