C’è la Cittanovese sulla strada dell’Acr Messina, una squadra che è tornata in campo appena una settimana fa dopo un mese di stop causa Covid. I calabresi di mister Graziano Nocera non sono nella migliore condizione ma sicuramente non è un cliente facile: “Sarà una prova impegnativa, andiamo in casa della prima in classifica e sappiamo che ci saranno difficoltà. Abbiamo lavorato con quasi tutti gli effettivi e andremo a giocare la nostra partita con determinazione e convinzione di dover sbagliare pochissimo per fare risultato”, ha commentato, attraverso i canali ufficiali del club, il tecnico dei giallorossi, reduci dal ko per 3-0 contro il Santa Maria Cilento: “Dobbiamo ritrovare la continuità di partite, perché non è facile stare fermi un mese. Non sappiamo quale sarà la tenuta dei giocatori, ma cercheremo con i cinque cambi di gestirla bene e giocarci le nostre carte nel modo migliore. Inizia il ritorno ma per noi ci sono ancora cinque partite da recuperare”.

Quello che attende la Cittanovese, infatti, sarà un tour de force. Dopo l’Acr, il turno infrasettimanale contro il Rende, quindi il Marina di Ragusa e probabilmente il primo recupero. Saranno 4 gare in 10 giorni: “Dobbiamo affrontarle con serenità e la consapevolezza di fare risultato in tutte le partite ma pensando una alla volta. Dovremmo anche affidarci al turn over per affrontare le gare. Ma quella di domani è una delle gare adatte per chi vuole diventare giocatore e raccontarla. Rimarrà nella storia e bisogna andare a Messina con la consapevolezza di voler fare risultato”.

Con mister Nocera, conferenza pre-partita anche per il capitano Antonio Crucitti, lo scorso anno proprio in maglia Acr Messina: “Sarà una partita particolare e importante contro la prima in classifica. Conosco ambiente e città, sarà una gara tosta e difficile anche perché stanno tenendo un rendimento importante e non sono primi per caso. Una gara da affrontare con concentrazione e cattiveria, non abbiamo intenzione di fare la vittima ma andiamo per giocare la nostra partita, sapendo che anche noi siamo una squadra importante e la giocheremo a viso aperto”. Da ex, Crucitti sa come affrontare l’Acr nel proprio stadio al “Franco Scoglio”: “Si è giocata la serie A, è la storia del calcio. Quando entri si sente subito un’atmosfera importante, ma ai compagni dico che dobbiamo stare tranquilli e sereni. Non ci saranno i tifosi – ha concluso il centrocampista - che sono il dodicesimo uomo in campo e saremo un po' agevolati. Possiamo andare a fare una grande partita”.

ACR Messina - Cittanova: Nocera e Crucitti in conferenza stampa

Verso Messina le parole della vigilia #orgogliosiDesserci #nuovaera #Cittanova #forzacittanovese #passionegiallorossa

Pubblicato da Cittanovese Calcio su Sabato 20 febbraio 2021

I convocati:
Portieri: Latella, La Cagnina;
Difensori: Corso, Scuderi, Losasso, Petrucci, Zinfollino, Barilaro, Alfano, Rizzo;
Centrocampisti: Fuschi, Crucitti, Cosenza, Larosa, Lo Nigro, Meola, Ndreu;
Attaccanti: Viola, Dorato, Napolitano, Solinas, Felici.

Indisponibili: Miceli, Barnofsky, Silenzi;
Non convocati: D’Agostino, Giorgiò, Isabella.

Sezione: Avversarie / Data: Sab 20 febbraio 2021 alle 12:28
Autore: MNP Redazione / Twitter: @menelpallone
Vedi letture
Print