La Commissione Sport oggi sul verde prato del "Celeste"

Sopralluogo istituzionale questa mattina al "Giovanni Celeste" dei consiglieri comunali e dell'Assessore Scattareggia, con piena soddisfazione di tutti
24.06.2020 17:30 di MNP Redazione Twitter:    Vedi letture
La Commissione Sport oggi sul verde prato del "Celeste"

Continua la telenovela di inizio estate riguardante gli stadi cittadini, con il sopralluogo, eseguito oggi, dalla Commissione Sport del Consiglio Comunale, al “Giovanni Celeste”, dallo scorso luglio dato in concessione al Football Club Messina, ed utilizzato, dalla società del presidente Rocco Arena, esclusivamente per gli allenamenti nella parte finale della stagione poi sospesa per il Covid 19.

La notizia della visita istituzionale, con la presenza dell’Assessore al ramo Pippo Scattareggia, è stata data dai consueti canali social, in primis dal componente della Giunta con delega allo Sport che ha postato, sul proprio profilo personale, due foto mettendo a confronto i terreni di gioco, aprendo la stura al consueto fuoco di fila di commenti a ruota libera dei sostenitori di Fc e dei detrattori della famiglia Sciotto, con qualche inserimento degli irriducibili tifosi Acr. Uno spettacolo propedeutico all’unione di forze auspicata dall’intera città, secondo il parere dei più attenti osservatori delle vicende calcistiche messinesi.

Il consigliere Libero Gioveni è stato tra i primi a dare conto, con testimonianze fotografiche, della visita, esprimendo chiaramente, dopo l’emozione di avere visitato il “tempio del calcio messinese, teatro delle gesta di Schillaci, Catalano e Franco Caccia”, testimonianza di una assidua presenza da parte del rappresentante politico sugli spalti di via Oreto, anche la “condizione ambientale nettamente migliore rispetto al Franco Scoglio”, senza specificare oltre.

Le foto riportano i locali della palestra, i corridoi e qualche timida macchia di umidità in una stanza non meglio identificata. Nulla, invece, sulle condizioni strutturali del resto dell’impianto, a proposito del quale, Gioveni appare categorico: “NON POSSIAMO PERMETTERE che un impianto che ha tracciato la storia giallorossa (e per il quale già il Consiglio Comunale ha approvato lo schema di convenzione per la gestione) chiuda definitivamente i battenti!”

Gli sportivi giallorossi, quindi, attendono con ansia il contenuto della relazione che la Commissione redigerà sulla visita odierna al “Celeste”, allo stesso modo e con la stessa attenzione con cui è stata seguita la pubblicazione di quella del “Franco Scoglio”.