1^-Il messaggio della Duilia: "Rimanere fiduciosi e farci trovare pronti"

La società mamertina, come tutti, si è dovuta fermare, interrompendo così l'ottimo cammino nel girone D: secondo posto e una Promozione che sarebbe un traguardo storico
20.04.2020 16:24 di MNP Redazione Twitter:    Vedi letture
1^-Il messaggio della Duilia: "Rimanere fiduciosi e farci trovare pronti"

“È un momento difficile, ci troviamo ad affrontare una pandemia che ha infettato il mondo intero creando caos, destabilizzando le nostre vite, la nostra quotidianità, ma tutto ciò non deve farci pensare alla fine di un'era, anzi deve farci riflettere sulle nostre priorità e a guardare avanti con uno spirito di rinnovamento”. Un messaggio di speranza quello della dirigenza della Duilia 81, formazione milazzese di Prima categoria che, come tutte le realtà calcistiche, ha fermato le proprie attività.

“Nell'incertezza generale, anche nel mondo dello sport, non ci resta che rimanere fiduciosi e farci trovare pronti a qualsiasi scelta sarà fatta anche per le serie minori. La Duilia 81 aveva iniziato il campionato con delle belle aspettative e, dopo un avvio altalenante, grazie alla guida di mister Giuseppe Nastasi si era trovata la giusta amalgama per ottenere continuità e ottimi risultati che ci hanno permesso di rimanere stabilmente nelle zone alte della classifica”.
Al momento dello stop, i mamertini occupavano il secondo posto nel girone D con 43 punti, gli stessi della Pro Mende e a quattro lunghezze dalla vetta occupata dalla Nuova Azzurra. Un piazzamento di tutto rispetto che, con ben 11 punti sul sesto posto, avrebbe permesso alla Duilia di poter giocare i play-off: “Oggi però rimane tutto in secondo piano alla luce di quanto sta accadendo e nel limbo in cui ci si ritrova a vagare, fatto di paure, dubbi e domande senza risposte. L'unica cosa da fare – si legge ancora nella nota del club - è attendere se, eventualmente, ci possano essere le condizioni per una ripresa più o meno proponibile del campionato, per inseguire un sogno chiamato Promozione, un traguardo certamente storico per la compagine mamertina, ma che in questo periodo sicuramente non rappresenta la priorità nella nostra vita”.

In attesa delle decisioni della Lega, ci sono altre priorità e tanti aspetti da considerare, prima di tornare, in sicurezza, su un campo di calcio: “Tutti attendiamo il momento in cui potremmo riabbracciare i nostri cari, così lontani seppur così vicini, e a ritrovare magari la gioia di "distrarsi" con gli allenamenti settimanali dalla nostra frenesia quotidiana, che sembra diventata un lontano ricordo in questa quarantena. Il motto della Duilia è "uniti si vince", quindi cerchiamo di rimanere ancora più uniti in questa fase per tornare a vincere domani”.