Il San Fratello affida la difesa a Luciano Regina: "Ho voglia di giocare"

L'esperto difensore riparte dal club neroverde dopo la fine della lunga esperienza con l'Acquedolcese e si mostra entusiasta di iniziare un nuovo campionato. Altro colpo del dg Reale e grande soddisfazione per mister Emanuele
01.08.2020 12:03 di MNP Redazione Twitter:    Vedi letture
Il San Fratello affida la difesa a Luciano Regina: "Ho voglia di giocare"

Colpo a sorpresa del San Fratello, che ha ufficializzato l'ingaggio di Luciano Regina: classe 1980, difensore, fisico da gladiatore, carisma da trascinatore, approda in neroverde dando non poche garanzie a un reparto difensivo che già la scorsa stagione ha dimostrato di essere ben compatto e in perfetta armonia.

Regina, che proviene dall’Acquedolcese, di cui è stato capitano e direttore sportivo, ha sempre giocato nei campionati dilettantistici di diverse società del messinese. Ha iniziato con gli Allievi del Città di Sant’Agata, sua città di origine, vincendo quattro campionati per poi passare in prima squadra sotto la guida di mister Venuto. Successivamente ha vestito le maglie di Tortorici, Mamertina, Rocca e Acquedolcese. Ha sempre calcato i campi dei campionati di Eccellenza e Promozione.

Il neo acquisto neroverde motiva così la sua scelta di lasciare l’Acquedolcese: “Ho ancora voglia di giocare, di esser ancora protagonista, di far parte di un progetto e soprattutto di essere ancora un punto di riferimento per i miei compagni, cosa che nella squadra dove ho disputato l’ultimo campionato forse non potevo più esserlo, sia per gli impegni di lavoro sia per le ambizioni della società".
Volgendo uno sguardo al presente aggiunge: "Adesso sono un giocatore del San Fratello, ho lo stesso entusiasmo, la stessa voglia di lottare, di combattere e vincere che avevo da bambino. Quando il direttore generale Antonio Reale mi ha cercato, ho subito detto sì e sposato il progetto di questa società che reputo molto seria. Progetto che credo si leghi benissimo con i requisiti che penso di avere: l’umilità, il rispetto e la passione. San Fratello - ha continuato Regina - è un ambiente genuino e caldo, dove la tenacia e la caparbietà caratterizzano i sanfratellani, doti queste che fanno parte del mio modo di essere. Sono pronto a mettermi in gioco, a ripagare la fiducia cieca che la dirigenza ha riposto in me, sebbene non sono più un ragazzino. Mi cucirò la maglia addosso come ho sempre fatto sempre nella mia lunga carriera agonistica, per lasciare il segno con la maglia neroverde e far gioire la tifoseria di questo splendido paese”.

Dopo il colpo notturno di qualche giorno fa, quando Reale ha riportato in neroverde Maurizio Naro, il tecnico Carmelo Emanuele si mostra soddisfatto dall’acquisto del difensore santagatese, perché con la sua esperienza sarà sicuramente da stimolo per i tanti giovani della “cantera sanfratellana” alla prima esperienza in un campionato di Promozione e vedranno in Regina un esempio da seguire.

Avere Regina con Drago al centro della difesa, Bontempo a centrocampo, Naro, Calabrese e Carbonetto in attacco, non è poi così male per affrontare un campionato in cui ci sono compagini ben preparate e attrezzate per vincere e fare bella figura.