Acquedolci, il primo colpo è il centrocampista Simone Bognanni

Qualità ed esperienza per mister Perdicucci, che potrà contare sul giocatore, classe 1990, che vanta una lunga carriera tra Serie C2, D ed Eccellenza
03.08.2020 17:51 di MNP Redazione Twitter:    Vedi letture
Granata e Bognanni
Granata e Bognanni

Si apre il calciomercato in entrata dell'Acquedolci che, come primo volto nuovo, ha annunciato il tesseramento del centrocampista palermitano Simone Bognanni, classe 1990.

Un vero colpo per il nuovo direttore tecnico Dino Granata, che ha portato ad Acquedolci un big del calcio siciliano ed è motivo d’orgoglio per tutta la dirigenza. Nonostante le tante richieste, anche da squadre di serie D, Bognanni ha scelto la formula proposta dal tandem Granata-Nicosia. Un giocatore di assoluto valtore, che vanta due finali play-off e la vittoria del campionato di Eccellenza con il Paceco.

Simone Bognanni comincia la sua avventura nella scuola calcio Ribolla per poi completare tutte le categorie giovanili alla Reggina del presidente Lillo Foti, club che allora militava in serie A; diventa il faro della squadra Primavera dei calabresi, con cui arriva alle fasi finali nazionali. Dopo una stagione e mezza nella formazione giovanile, nel gennaio 2009 passa al Celano debuttando in C2. La stagione seguente, 2009/2010, con le maglie del Pro Settimo e del Derthona colleziona 28 presenze ed un gol in serie D. Nel 2010/2011 milita in D con l’Acr Messina e nella successiva stagione con Leonzio e Mazara, in Eccellenza, disputa 24 partite siglando una rete. Altre 23 presenze e due gol in Eccellenza nel 2012/13 con le maglie di Marsala e Folgore Selinunte.
Nel 2013/14, 27 presenze e tre gol sempre in Eccellenza: comincia la stagione con la Folgore Selinunte e finisce con la Parmoval disputando la finale nazionale contro l’Andria. E ancora nel 2014/15 Eccellenza con Parmoval e Paceco con 29 presenze e tre gol; nel 2015/16 in Eccellenza 28 presenze e due reti con il Paceco, che perde la finale play-off contro la Sancataldese; nel 2016/17 ancora con il Paceco, 29 presenze e vittoria del campionato di Eccellenza e, confermato in D, colleziona 28 presenze; nel 2018/19 torna in Eccellenza al Cus Palermo, con 30 presenze e 2 reti e, infine, lo scorso campionato con il Geraci, con 23 presenze e due reti.