Piove al PalaTracuzzi e il parquet esplode. La rabbia di Costantino

Il presidente dell'Akademia Sant'Anna, società che prenderà parte alla prossima Serie B1 femminile di pallavolo, denuncia le inadempienze dell'Amministrazione comunale
01.12.2020 15:58 di MNP Redazione Twitter:    Vedi letture
Piove al PalaTracuzzi e il parquet esplode. La rabbia di Costantino

Le forti piogge degli ultimi giorni hanno provocato un danno ingente al parquet del PalaTracuzzi, il cui tetto, non ancora riparato, è oggetto di continue infiltrazioni. Una situazione annosa, denunciata da mesi da Akademia Sant’Anna, Amatori Basket, Team Volley, Rescifina e Life, le cinque società che avrebbero usufruito dell’impianto e che avevano trovato una soluzione per l’impermeabilizzazione del tetto, ottenendo un preventivo di spesa di circa 6200 euro: «Ci eravamo proposti di sistemarlo a nostre spese - dice il presidente dell’Akademia Sant’Anna Fabrizio Costantino - ma l’Amministrazione comunale ha detto no. Adesso dove ci alleneremo e dove giocheremo? Si trattava di un danno facilmente e velocemente sistemabile che si è trasformato in uno ormai irreparabile. Non sappiamo e non vogliamo sapere di chi è la colpa, certo è che questo episodio testimonia l’incapacità di un’Amministrazione di provvedere alla manutenzione più banale di un impianto sportivo».

Infiltrazioni PalaTracuzzi

Infiltrazioni d'acqua e il parquet sul punto di saltare definitivamente. La precaria situazione del PalaTracuzzi denunciata dalle società che nell'impianto svolgono allenamenti e partite, tra le quali l' Akademia Sant'Anna

Pubblicato da Messina nel pallone su Martedì 1 dicembre 2020

Spesa che, con i danni subiti dal parquet, aumenta adesso di almeno otto volte, come denuncia ancora il presidente Costantino, la cui società che prenderà parte al prossimo campionato di B1 femminile di pallavolo: «Ora ci dicano dove poter effettuare gli allenamenti e, soprattutto, dove giocare il prossimo campionato. Non poter disporre di un impianto sarebbe una sconfitta clamorosa per l’Amministrazione De Luca che ha cambiato Assessore allo Sport, ma, al di là della disponibilità a parole, non c’è stato alcun cambio di marcia per rendere fruibile l’impianto. Venga il sindaco al PalaTracuzzi e trovi lui una soluzione».