Dopo il ko del suo Paternò contro l'ACR Messina, subìto in rimonta nel match chiusosi 1-2, è Franco Di Perna, Amministratore Delegato rossoblù, il primo a parlare. C'è amarezza per aver subito la rimonta nella parte finale di gara: "Abbiamo visto tutti che bella partita abbiamo fatto. Fino al 68' il Messina non aveva forse nemmeno attraversato la metà campo. Poi però su due azioni, forse due distrazioni, abbiamo perso questa partita. Ci dispiace, ci rammarica perché i ragazzi si sono impegnati tantissimo e hano fatto una gran bella partita. Certo, sapevamo di affrontare il Messina ma oggi non meritavamo di perdere questa partita, assolutamente. Al 68' eravamo in vantaggio, avevamo avuto cinque corner contro zero del Messina. E una cosa che voglio sottolineare è stato l'arbitraggio: come si fa a fare dodici ammoniti in una partita che è stata estremamente corretta. Dodici ammoniti, neanche fosse una battaglia". 

Breve ma importante, inoltre, la battuta sugli obiettivi della sua squadra: "Noi nella salvezza ci crediamo e ci abbiamo sempre creduto. I nuovi acquisti si sono subito inseriti e la squadra ha dato la sensazione di essere subito più quadrata. L'abbiamo dimostrato oggi contro una squadra come il Messina".

Sezione: Avversarie / Data: Dom 18 aprile 2021 alle 17:10
Autore: MNP Redazione / Twitter: @menelpallone
Vedi letture
Print