Fabio De Sanzo, 48 anni, è il nuovo allenatore dell’Acireale. La società granata ha annunciato l’accordo con il tecnico nato a Castrovillari, che oggi pomeriggio ha già diretto il primo allenamento in vista della sfida di domenica contro l’Acr Messina all’Aci e Galatea.

De Sanzo subentra, quindi, a Peppe Pagana, dimessosi due giorni fa dopo la pesante sconfitta (3-1) subita sul campo del Sant’Agata, e cercherà in riva allo Ionio di dare slancio ad una carriera in panchina iniziata nel marzo 2018 alla Paganese in Serie C, con la salvezza ai playout contro il Fondi, continuata da novembre 2018 a marzo 2019 sempre alla guida degli azzurrostellati, di cui fu bandiera da calciatore a metà del primo decennio del 2000, fino ad approdare, lo scorso anno, alla corte del vulcanico presidente Nucaro a Corigliano, con l’obiettivo di essere tra i protagonisti del girone I, naufragato a seguito del parziale disimpegno della società calabrese e culminato con l’esonero giunto a gennaio 2020, dopo la vittoria contro il San Tommaso.

De Sanzo sarà presentato alla stampa sabato 6 marzo, nella consueta conferenza pre partita e sarà chiamato a dare una scossa agli acesi, indicati da tutti come una delle big del torneo, condizionati dalle troppe sconfitte in trasferta (ben 7) e da un ambiente caldo e coinvolto nella gestione della società, visto l’impegno diretto dei tifosi granata nel salvataggio del titolo sportivo durante la scorsa stagione, insieme al sostegno del main sponsor Giovanni Alì, patron anche del Troina.

Il match tra Acireale ed Acr, già carico di significati per la vetta della classifica, avrà, quindi, anche la curiosità dell’esordio del nuovo allenatore granata.

Sezione: Avversarie / Data: Mer 03 marzo 2021 alle 18:27
Autore: MNP Redazione / Twitter: @menelpallone
Vedi letture
Print