Ancora una volta, come nelle ultime tre uscite, la capolista Acr Messina e gli inseguitori del Football Club Messina hanno fatto registrare lo stesso risultato. Nel turno infrasettimanale, trascinati da un super Foggia, gli uomini di Novelli hanno schiantato il Rende, rendendo totalmente inoffensiva la vittoria dei cugini in quel di Licata. A quattro giornate dal termine, pertanto, rimangono invariati i quattro punti di vantaggio sull’Fc: un bottino d’inestimabile valore, da custodire come il più prezioso dei tesori.

La soppressione dei play-out, poi, rappresenta un’ulteriore nota positiva per la squadra del presidente Sciotto: c’è la possibilità, infatti, che i peloritani incontrino, da qui alla fine, squadre relativamente tranquille o prive di obiettivi. Una di queste potrebbe essere il Troina, prossimo avversario dei giallorossi. La formazione della provincia di Enna, undicesima in classifica insieme al Paternò, si trova ad avere un vantaggio di 12 punti sulla penultima piazza. In virtù degli scontri diretti che si dovranno disputare, i rossoblù hanno raggiunto la certezza di rimanere in serie D anche per la prossima stagione.

L’unica nota stonata, nell’approccio alla sfida tra Troina e Messina, viene data dai precedenti: nelle tre sfide giocate, infatti, i biancoscudati non sono mai riusciti a vincere, rimediando un pareggio e due sconfitte. Il primo match risale al 25 febbraio del 2018, e si concluse sul risultato di 0-0. In quella stagione, la 2017/18, il Troina lottò per la vittoria del campionato, perso poi allo spareggio con la Vibonese. Il Messina, allenato da Modica, cercò spasmodicamente di raggiungere il quinto posto, fallendo l’obiettivo per una manciata di punti. In quell’occasione furono proprio i giallorossi a recriminare, per un gol annullato a Stranges, un rigore non concesso a Ragosta e due azioni nitide fallite da Cocuzza e Yeboah. Nella stagione successiva, invece, i biancoscudati uscirono sconfitti di misura, in virtù della rete di Sidibe, realizzata nei primi minuti di gara. L’ultimo precedente, infine, venne giocato nella prima giornata del campionato scorso, il 1 settembre del 2019. Anche in quell’occasione, il Messina dovette cedere le armi ai padroni di casa, che si imposero, al Silvio Proto di Troina, con un secco 2-0, firmato da Fernandez e Palermo.

TROINA - LA SCHEDA

Anno di fondazione: 1968

Miglior risultato: 1° in serie D (2017/18), perse poi lo spareggio con la Vibonese

Posizione attuale: 11° posto con 36 punti

Andamento delle ultime giornate: N-N-V-P-P

Miglior marcatore: Ficarrotta (7 reti)

Sezione: Avversarie / Data: Ven 21 maggio 2021 alle 11:00
Autore: Marco Boncoddo / Twitter: @menelpallone
Vedi letture
Print